Manuel Piredda, ex marito Valentina Pitzalis: nove anni dal rogo di Bacu Abis

ULTIMO AGGIORNAMENTO 13:15

Nove anni dal rogo di Bacu Abis appiccato da Manuel Piredda. Una storia di violenza ed abusi terminata in tragedia: il racconto di Valentina Pitzalis

Valentina Pitzalis
Fonte foto: Facebook

“Finalmente l’incubo è finito. Finisce un incubo che è durato tanti, troppi anni. Sono felicissima, anche se sto piangendo”, con queste parole di liberazione, lo scorso ottobre Valentina Pitzalis esprime tutta la sua gioia per l’archiviazione dell’inchiesta per incendio doloso che la vedeva indagata per la morte dell’ex marito Manuel Piredda.

Oggi Valentina Pitzalis è considerata simbolo della violenza sulle donne. Ma partiamo con ordine. È il 2005 quando Valentina conosce Manuel Piredda, il ragazzo che sarebbe poi diventato suo marito. Una storia a distanza che in poco tempo divenne una vera e proprio convivenza, dopo la decisione della ragazza di trasferirsi nella casa dei genitori del fidanzato. Il 4 marzo 2006 la coppia si sposa, ma fin da subito cominciano i primi problemi legati alla dipendenza da droghe di Manuel, che limitano e non poco l’esistenza di Valentina.

Successivamente, arriva la decisione di Valentina: lasciare il marito. Manuel non la prese affatto bene e cominciò a commettere una serie di reati nei confronti della famiglia Pitzalis che culminarono negli arresti domiciliari. Nonostante ciò, anche negli anni a seguire i due hanno continuato a sentirsi, causa il grave comportamento ossessivo di lui. E qui ha inizio la tragedia…

LEGGI ANCHE >>>Valentina Pitzalis: com’era prima dell’incendio

Valentina Pitzalis, nove anni dopo il rogo di Bacu Abis e la morte di Manuel Piredda: oggi sarà ospite a Verissimo

Pitzalis
Fonte foto: Facebook

È il 18 aprile del 2011 – una data che resterà tragicamente impressa nella mente e sul corpo di Valentina – quando la sera Manuel Piredda vede Valentina con la scusa della consegna di alcuni documenti da dare all’avvocato.

Subito dopo la consegna, Manuel cosparge con del cherosene la casa di Bacu Abis, appiccando un incendio rivelatosi letale. Valentina ne esce miracolosamente viva: il suo corpo porta ancora i segni di quel rogo, ma a bruciare sono soprattutto i danni psicologici. L’ex marito è trovato invece cadavere.

La famiglia Piredda non accetta la versione di Valentina e, anzi, l’accusa di aver appiccato l’incendio e la denuncia per omicidio. Soltanto il 4 giugno scorso viene chiesta l’archiviazione per Valentina Pitzalis, dopo nove anni dai tragici fatti. Per i giudici non fu lei ad appiccare il fuoco, bensì Manuel Piredda il quale rimase vittima della sua terribile azione.

Oggi, in occasione della vigilia della Giornata internazionale contro la violenza sulle donne, Valentina sarà ospite di Silvia Toffanin a Verissimo.

LEGGI ANCHE >>> Valentina Pitzalis vittima di violenze: com’era prima dell’incendio