Il PD ritira tutte le accuse, Grillo e Zingaretti fanno la pace?

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:57

Con una mossa a sorpresa il partito democratico ha annullato un azione legale nei confronti del comico genovese.

Zingaretti Grillo
Zingaretti Grillo (Il Paragone)

La situazione che non ti aspetti, Beppe Grillo, nemico giurato del Partito Democratico da tempo ormai immemorabile, che sembra quasi farci la pace, che sembra esserne tanto vicino al punto che il soggetto politico corre a ritirare un’azione legale nei confronti del comico genovese, avviata nel 2016 ai tempi in cui ai vertiti del partito, e del Governo, c’era Matteo Renzi. Renzi che attualmente fa parte del Governo, ma nel frattempo è diventato il leader di Italia Viva.

Siamo nel 2016 come detto, e un provvedimento inserito in uno dei classici maxiemendamenti, sembrerebbe favorire i compagno di una delle persone vicine a Renzi ed alla Boschi nel Governo che in quella fase guida l’Italia. Fuoco e fiamme da parte di Beppe Grillo, allora capo politico del Movimento Cinque Stelle, che denuncia tutto e apostrofa con termini non del tutto eleganti i due politici, all’epoca tra i più rappresentativi dell’esecutivo, Renzi ne era ovviamente il premier.

LEGGI ANCHE >>> Inchiesta Open, nuovi indagati: Matteo Renzi e Maria Elena Boschi

 

Il PD ritira tutte le accuse, Grillo e Zingaretti dissotterrano l’ascia?

Grillo ci va giù pesante come detto, accusa tutti, accusa il Governo di favorire amici e parenti ed in particolare Matteo Renzi e Maria Elena Boschi di fare gli interessi una stretta cerchia di persone vicine a loro. La reazione dei due politici ovviamente non si fa attendere e cosi Matteo Renzi fa partire un’azione legale nei confronti del comico cinque stelle. Chiede 1milione di euro, per le frasi dette sul suo conto, che infangano anche il partito ed il Governo.

Quattro anni dopo, a sorpresa il Partito Democratico ritira l’azione legale e di fatto salva Grillo da una potenziale accusa. Cosa è successo nel frattempo? Al momento il Partito Democratico e Italia Viva di Renzi, sono al Governo, proprio con il Movimento Cinque Stelle. Vorrà forse dire qualcosa? Questo non lo sappiamo, e non possiamo dirlo, ma magari più in la si potrà scoprire davvero cosa c’è dietro.

LEGGI ANCHE >>> Beppe Grillo, il tragico incidente lo perseguita ancora: il passato ritorna