Beppe Grillo, il tragico incidente lo perseguita ancora: il passato ritorna

ULTIMO AGGIORNAMENTO 18:01

Beppe Grillo, l’auto del tragico incidente è ancora tra le montagne, il sindaco ora chiede la rimozione della Chevrolet. Ma cosa era successo?

Beppe Grillo
Foto: gettyimages.it

Era il 7 dicembre 1981, Beppe Grillo viaggiava sulla sua Chevrolet K5 Blazer insieme a tre suoi amici genovesi, Renzo Gilberti (45 anni), sua moglie Rossana Quartapelle (33 anni) e il loro bambino, Francesco di appena 9 anni. La vettura, sei km dopo “Quota 1400”, vicino al confine francese, scivolò su un lastrone di ghiaccio, sprofondando in un burrone per ottanta metri. Cono loro anche un terzo amico, Alberto Mambretti (40 anni).

Beppe Grillo, l’incidente di Limone Piemonte

Beppe Grillo
Foto: gettyimages.it

Beppe Grillo riuscì a uscire indenne dall’incidente, il comico si buttò dal veicolo prima che questo cadesse nel vuoto e, contuso e ancora sotto shock, riuscì a chiamare i primi soccorsi. Renzo, Rossana e il loro bambino persero la vita nell’impatto, mentre Alberto Mambretti fu ricoverato con prognosi riservata.

Processo e condanna

Tre settimane dopo il tragico incidente, scattò per Grillo l’incriminazione per omicidio plurimo colposo. La perizia dell’ottobre 1982 stabilì che Beppe Grillo avrebbe dovuto far scendere i suoi passeggeri prima di affrontare il pericoloso tratto di strada, nel 1983 fu rinviato a giudizio. Dopo una prima assoluzione, Grillo fu condannato in appello nel marzo 1985 a quattordici mesi di reclusione, con il beneficio della condiziona e della non iscrizione.

La richiesta del sindaco Massimo Riberi

Trentanove anni dopo il tragico incidente si riapre il caso, il sindaco di Limone Piemonte, Massimo Riberi, ha infatti scritto a Repubblica: “Vorrei contattare Beppe Grillo per chiedergli di rimuovere quei rottami, credo che sia anche suo interesse.”

L’abitacolo negli anni è diventato un macabro ritrovo per i turisti, che spesso si fotografano davanti alle lamiere, “Bisogna avere rispetto delle persone che sono decedute in quella tragedia” sottolinea il sindaco che vorrebbe collaborare con Grillo per la rimozione dei resti.

LEGGI ANCHE>>> Incidente Moto Gp, grave Marc Marquez: è finito sotto la moto

LEGGI ANCHE>>> Che Dio ci aiuti, piccolo incidente per Valeria Fabrizi: come sta?