Coronavirus, De Luca attacca la bambina che voleva imparare (VIDEO)

Vincenzo De Luca ne ha per tutti nella sua consueta conferenza stampa, dal Governo al Sindaco di Napoli, alla bambina studiosa.

E’ un fiume in piena Vincenzo De Luca, governatore della regione Campania, ne ha per tutti nella corso della sua consueta conferenza stampa. Attacca il Governo per l’esagerato grado di impreparazione dimostrato, se la prende con la Azzolina perchè ripete a memoria sempre le solite frasi, punge De Magistris in maniera abbastanza forte, senza lasciare troppo spazio all’immaginazione, e poi il capolavoro, il racconto della bambina che voleva solo andare a scuola.

Ha raccontato delle mamme, in tiro, con mascherina alla moda, che chiederebbero costantemente la riapertura delle scuole, e proprio una di queste mamme allo stesso governatore avrebbe raccontato di sua figlia, disperata perchè smaniosa di andare a scuola, di imparare a scrivere. Qui i toni entrano nel più alto sarcasmo e De Luca proclama la scoperta dell’unica bambina che piange perchè vuole andare a scuola, una bambina geneticamente modificata.

LEGGI ANCHE >>> Coronavirus, l’annuncio di De Luca : Coprifuoco dalle 23 di venerdi

Coronavirus, De Luca cita l’enciclica di Papa Francesco in tema di comunicazione

Il governatore della Campania se la prende con il giornalista Giannini, che pure stima, che lo attacca senza alcun motivo riguardo la situazione di alcuni ospedali in Campania, per poi rimangiarsi tutto una volta sentito al telefono. De Luca, chiede al Governo inoltre che certe misure non vengano eventualmente prese soltanto per Napoli o per la Campania, ma che si ragioni a livello nazionale, nell’interesse di tutti.

E poi, De Luca cita il Papa, e la sua ultima enciclica, quando parla di comunicazione e di quanto certe dinamiche sconvolgano equilibri privati, di come si entri ormai nella vita delle persone. Ne ha per tutti De Luca, stavolta senza troppi colpi di teatro, alza il livello di scontro, chiede una risposta, che si è certi, arriverà presto.

LEGGI ANCHE >>> Napoli è esplosa, la protesta contro De Luca rischia di sfuggire di mano (VIDEO)