Matteo Salvini apre al lockdown: “Se serve giusto chiudere tutto”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 15:24

Il leader della Lega inaspettatamente si dice favorevole alla più drastica delle misure, dicendosi favorevole a scenari impensabili prima.

Matteo Salvini sorprende tutti ed inaspettatamente si dice favorevole a possibili lockdown. Il leader della Lega, infatti, ha parlato dell’attuale situazione italiana, e nonostante il parere contrario a molti dei divieti imposti dall’ultimo dpcm, si è detto favorevole in caso di necessità, e se dovesse servire come ultima speranza per salvaguardare la salute degli italiani, all’attuazione di estreme misure di sicurezza sanitaria. Lockdown insomma.

La situazione secondo Salvini è chiaramente preoccupante, e nonostante gli attacchi ripetuti delle scorse settimane contro l’operato dell’esecutivo, e contro le misure che lo stesso ha messo in campo per scongiurare un ulteriore peggioramento della situazione, sembra aver cambiato idea circa la qualità di ulteriori misure restrittive da mettere in campo. Una notizia che lascia spiazzati molti sostenitori del leader leghista.

LEGGI ANCHE >>> Salvini picchia duro su De Luca: ha sempre fatto il gradasso, ora chiude tutto

Matteo Salvini, contrario alle misure intermedie ma favorevole al lockdown

Secondo il leader della Lega, Matteo Salvini non ha alcun senso chiudere cinema, teatri, palestre, bar e ristoranti, perchè in quei luoghi non si è mai avuto alcun tipo di problema legato alla sicurezza sanitaria. Ma se queste misure, se anche queste misure insomma non sono dovessero servire a stabilire una certa protezione contro la diffusione del virus, allora lo steso Salvini si dice disponibile ad accettare una misura ancora più stringente, in questo caso il lockdown.

Parole che suonano come una triste sentenza per il nostro paese. Se anche il leader politico da sempre contrari a certe misure restrittive, parla dell’eventualità ed in qualche modo la avalla, allora probabilmente ci avviamo proprio verso la chiusura totale tanto temuta. Non ci resta che aspettare, ed ovviamente sperare, che la situazione possa in qualche modo scongiurare ulteriori chiusure.

LEGGI ANCHE >>> Conte non calcola proprio il centrodestra, Meloni e Salvini: bugiardo!