Salvini picchia duro su De Luca: “ha sempre fatto il gradasso, ora chiude tutto”

Salvini e De Luca non hanno mai praticamente smesso di insultarsi ma dopo la decisione del lockdown in Campania, il leghista si rifà sotto.

matteo salvini e vincenzo de luca

Matteo Salvini e Vincenzo De Luca sono in ‘guerra’ ormai da tanto tempo. Non manca giorno in cui i due non si punzecchino a colpi di tweet o post su Facebook. De Luca di solito va giù pesante contro il leader della Lega, il complimento migliore che gli ha fatto in passato è stato “somaro”. A dividerli l’ideologia politica così distante, sinistroide il governatore campano, conservatore e di destra il numero uno del Carroccio.

Anche Salvini non si è mai risparmiato troppo con le critiche al presidente della Campania, ma in queste ore ha trovato lo spunto per tirare fuori tutti i sassolini che aveva nella scarpa. Il lockdown che De Luca vuole per la sua Campania – dovrà durare almeno trenta giorni ed essere totale – non può passare inosservato all’opposizione e Salvini si sfoga e tira fuori tutto quello che ha sempre pensato di De Luca.

LEGGI ANCHE >>> Conte non calcola proprio il centrodestra, Meloni e Salvini: bugiardo!

Salvini picchia duro su De Luca: “insultava tutti, e oggi…”

“In Campania serve lockdown, non coprifuoco. Non voglio le file di bare” – dice il presidente De Luca. E Salvini coglie l’occasione per deriderlo, o quasi. “De Luca per mesi ha fatto il gradasso – inizia -: invece di lavorare per migliorare la situazione e potenziare gli ospedali rideva e insultava tutti. Oggi purtroppo descrive la Campania come a un passo dalla tragedia, ed è costretto a chiudere tutto.

Non contento, il leader della Lega ha poi scritto un nuovo tweet. “A dispetto della incapacità e dell’arroganza di De Luca, sono certo che i cittadini campani si impegneranno al massimo e troveranno sempre la solidarietà e il sostegno delle altre regioni e di tutti gli italiani”.

LEGGI ANCHE >>> De Luca a Salvini: somaro con la faccia come il fondoschiena