Roma, due indagati per l’incidente che causò la morte di Serena Greco

ULTIMO AGGIORNAMENTO 9:41

La donna tornava a casa dalla sua famiglia, sulla via Nomentana il tragico scontro e la morte di fatto avvenuta quasi sul colpo. Ora le indagini hanno aperto una nuova pista, con due indagati.

Via NomentanaVi
Via Nomentana (Leggo)

Serena aveva perso la vita a 38 anni sulla Via Nomentana, stava tornando a casa dalla sua famiglia, quando ad un incrocio, il suo scooter è stato colpito da un’auto, l’impatto violento non ha dato scampo alla povera donna, che è morta quasi sul colpo. Il trasporto al pronto soccorso ed il decesso all’arrivo. Niente da fare per Serena, salernitana da anni nella capitale, impiegata stabilmente in un caf.

Pochi minuti prima aveva chiamato suo marito Serena, per avvisare che sarebbe tornata a casa entro pochi minuti, e che si trovava proprio sulla via Nomentana. Il ritardo della donna spaventa il marito che prova a geolocalizzarla, la sua posizione  quel punto è sempre la stessa, la maledetta via Nomentana. Il marito corre li, a cercare notizie di sua moglie, ma l’abbraccio di un vigile urbano gli fa capire che la donna ormai non c’è più.

LEGGI >>> Spaventoso incidente a Milano: li investe in pieno e poi fugge, il VIDEO

Roma, due indagati per l’incidente che causò la morte di Serena Greco, chi sono i due uomini?

Le indagini hanno portato all’iscrizione nel registro degli indagati due uomini, corresponsabili dell’incidente. Il primo dei due a bordo di un altro scooter è stato anch’esso coinvolto di fatto nell’incidente. Mentre il secondo, un 35enne di origini ucraine era bordo di una mercedes che ha causato in pratica l’incidente, e nemmeno si è fermato successivamente per controllare le condizioni degli altri due guidatori coinvolti.

L’uomo inizialmente datosi alla fuga è stato poi rintracciato e dovrà rispondere anche di omissione di soccorso. Le indagini restano in corso per stabilire al meglio la dinamica dello scontro, si vagliano nuove testimonianze, si fanno nuove supposizioni in base ai rilevamenti effettuati. Si cerca insomma la verità riguardo la morte della povera Serena.

LEGGI ANCHE >>> Torino, lo schianto è terribile, coinvolta un’auto dei carabinieri