Giornalista non si accorge che la webcam è accesa e si masturba in videoconferenza

ULTIMO AGGIORNAMENTO 22:08

Un incontro tra esperti, per discutere delle prossime elezioni presidenziali, si è trasformato in uno spettacolo indecoroso.

Un normale collegamento in videoconferenza tra esperti e giornalisti per parlare delle imminenti elezioni presidenziali negli Stai Uniti. Da quando c’è il Covid, in America, e non solo da loro, le riunioni si cercano di fare non in presenza ma tutti collegati davanti alla webcam. Jeffrey Toobin è uno scrittore e giornalista del New Yorker: la giornata di ieri non la dimenticherà facilmente.

“È stato sospeso in attesa di ulteriori verifiche su quanto accaduto”, ha detto la portavoce del giornale americano, Natalie Raab. Non che ci siano molti dubbi su quello che è accaduto dal momento che è stato visto da tutti i partecipanti la videoconferenza e registrato dalla piattaforma Zoom. Toobin lavora per il New Yorker da 25 anni. Galeotta e traditrice per lui, la pausa durante l’incontro da remoto.

LEGGI ANCHE >>> Pena di morte, Trump fa ripartire le esecuzioni: le reazioni dei condannati VIDEO

Giornalista si masturba in videoconferenza: sorpresa di ritorno dalla pausa

Come raccontato dal magazine Vice, ad un certo punto della videoconferenza c’è stata una pausa. Tutti i partecipanti si sono alazati dalle loro scrivanie per andare a sgranchirsi le gambe o per fare uno spuntino. Tutti tranne lui, Jeffrey Toobin che invece di fare pausa si è collegato ad un sito hot e ha iniziato a masturbarsi: era certo che la webcam della conferenza fosse spenta. Ma non lo era.

Al ritorno dalla pausa tutti i partecipanti si sono trovati di fronte la scena. “Non sapevo che la telecamera fosse attiva” si è scusato il diretto interessato. Toobin ha deciso di rinunciare anche ai suoi interventi sulla Cnn. “Ho fatto un errore imbarazzante e stupido pensando di non essere in video. Mi scuso con mia moglie, la mia famiglia, gli amici e i colleghi” ha detto il giornalista.

Ma le scuse non sono state sufficienti e ora dovrà starsene un pò senza lavoro, dopo tanti anni di onorata carriera.

LEGGI ANCHE >>> Clamoroso! Se viene eletto cancella la festa del Natale