“Evvai! Una mafiosa in meno!” La grillina festeggia la morte di Jole Santelli

Un post su Facebook poi rimosso ha offeso pesantemente la memoria di Jole Santelli, scomparsa ieri all’età di 51 anni.

paola castellaro

Un post vergognoso, un’offesa ad una persona, prima ancora che ad una politica. Eh sì, perché la grillina Paola Castellaro, di professione attivista contro tutto e tutti, ha pensato bene di scrivere un post ignobile sul suo profilo. Post poi rimosso, ma troppo tardi perché era già diventato virale. Ha offeso la memoria di Jole Santelli, presidente della Calabria morta ieri, e ha augurato la stessa sorte ad altri politici del suo partito.

Paola Castellaro nel suo profilo si definisce: la prima attivista genovese dai tempi degli ‘Amici di Beppe Grillo. Buono a sapersi. Poi si dichiara insegnante al Pertini di Genova ma pare che nessuno la conosca. E infine si dice attivista Agesci ma è arrivata la replica dell’associazione cattolica: Da questa mattina la Comunità Capi riceve tramite i canali social ingiurie e manifestazioni di sdegno e repulsione per alcuni post pubblicati da tale Paola Castellaro, la quale sul suo profilo – nonostante i nostri inviti a rimuoverlo- mantiene la dicitura ‘lavora presso Agesci gruppo Genova 14’. Questa persona nulla ha a che vedere con noi da almeno 25 anni. 

LEGGI ANCHE >>> Grave lutto nel mondo della poltica: morta Jole Santelli, presidente della Calabria

“Evvai! Una mafiosa in meno!” Nessun politico si è fatto ancora sentire

il post della vergogna

Il post come detto è stato rimosso ma lo ha condiviso sulla sua pagina Fb la Pietropaolo, che interpellata dall’agenzia DIRE dice: Io non riesco a capire la cattiveria dimostrata da questa appartenente a M5s di Genova. Cattiveria totalmente gratuita e inutile, anche perché la Santelli non ha mai avuto a che fare con i mafiosi ne’ tantomeno avuto mai procedimenti penali a suo carico […] il nemico politico si batte nelle urne e non si deve mai esultare per la morte di nessuno, che esso sia del tuo stesso seme politico o d’altro. Premesso cio’, fossi nei rappresentanti politici del Movimento 5 stelle prenderei immediatamente le distanze e produrrei le scuse per colpa di questo soggetto che ritengo ignobile […] Ma essendo loro di caratura politica sinistroide sono sicurissima che cio’ non accadra’. Gioire per la morte di un essere umano e’ ignobile!

LEGGI ANCHE >>> Jole Santelli, l’ultimo post: quel cortometraggio che non vedrà mai