Grave lutto nel mondo della poltica: morta Jole Santelli, presidente della Calabria

ULTIMO AGGIORNAMENTO 9:46

Una notizia che nessuno si aspettava. E’ morta di cancro la presidente della regione Calabria Jole Santelli. Aveva 51 anni.

Una notizia inaspettata, un male di cui non aveva mai parlato in modo negativo o pessimistico. E’ morta a Cosenza, all’età di 51 anni, la presidente della regione Calabria, Jole Santelli. Oggi si sa che lottava da tempo contro un cancro e che era peggiorata ma nulla lo faceva presagire. Secondo le primissime informazioni, le condizioni di salute della governatrice si sarebbero aggravate nelle ultime ore. La notizia è stata confermata dal sindaco di Cosenza Mario Occhiuto a da persone a lei vicine.

Fino a ieri Jole Santelli aveva avuto incontri politici a Cosenza. Era stata la prima donna presidente della Regione Calabria, proclamata governatrice  il 15 febbraio 2020. «Sono addolorato, eravamo amici da una vita». Lo dice il sindaco di Cosenza Mario Occhiuto. «Jole è stata il mio vicesindaco, mi è stata sempre vicina, una donna di una forza incredibile, non ho parole», ha aggiunto.

LEGGI ANCHE >>> Coronavirus, la Calabria sfida il governo: aperti bar e ristoranti da oggi

Santelli, di Forza Italia, prima di diventare presidente della Regione, è stata deputata. La prima sua elezione alla Camera nel 2001. Nella sua carriera politica è stata sottosegretaria al ministero della Giustizia dal 2001 al 2006 nei governi Berlusconi, nonché sottosegretaria al ministero del Lavoro e delle politiche sociali da maggio a dicembre 2013 nel governo Letta.

Nulla faceva sospettare che le condizioni di salute della presidente fossero compromesse o peggiorate. Era stata proprio lei qualche settimana fa a smentire le voci su un presunto aggravamento della sua malattia, bollandole come “cattiverie” e infatti aveva continuato la sua intensa attività politica con riunioni e visite in tutte le città della Calabria.

LEGGI ANCHE >>> Pomeriggio Cinque, Presidente della Regione Calabria parla in diretta