Bonus 1000 euro per una categoria di lavoratori, ecco di quale si tratta

ULTIMO AGGIORNAMENTO 22:30

Il bonus 1000 euro sarà erogato ad una particolare categoria che durante la fase della pandemia non ha potuto lavorare a pieno regime

Bonus 1000 euro
Fonte Pixabay

Proseguono le misure di sostegno per le categorie di lavoratori che a causa dell’avanzare del coronavirus hanno dovuto ridurre o addirittura interrompere le loro attività lavorative.

Sono infatti in arrivo altri 1000 euro mensili per una particolare categoria di lavoratori, che ancora ora paga gli effetti della pandemia. Stiamo parlando dei lavoratori del settore turistico, che ad eccezione del periodo estivo in cui hanno avuto un po’ di “libertà”, vanno nuovamente incontro ad un periodo buio, anche perché l’aumento dei contagi a livello globale di certo non favorirà l’afflusso turistico dall’estero (e limiterà anche quello italiano).

LEGGI ANCHE >>> Bonus tiroide: soglie di invalidità e cosa spetta ai malati

Bonus 1000 euro per i lavoratori del settore turistico: chi può ottenerlo?

Non si tratta della prima disposizione in tal senso sia a livello nazionale che a livello regionale. Questa nello specifico riguarda le persone residenti in Campania (viene erogato dalla Regione come decreto dirigenziale n.431 del 1 ottobre 2020). Dalle ore 9:00 del 12 ottobre 2020 alla mezzanotte del 2 novembre 2020 potranno fare richiesta di un nuovo bonus da 1000 euro. Ad eccezione dell’ultimo giorno però, la piattaforma sarà sempre attiva dalle 9:00 alle 22:00.

Ma chi sono i potenziali beneficiari? Spazio a guide turistiche, accompagnatori turistici, guide alpine e vulcanologiche. Per quanto concerne le condizioni, non bisogna aver percepito altri tipi di aiuti economici regionali in precedenza e non si deve essere in possesso di partita IVA. 

Naturalmente è indispensabile certificare la presenza del patentino identificativo di guida o di accompagnatore. Ma non è tutto: possono rientrare nel beneficio, solo coloro che hanno esercitato la professione dal 1 gennaio 2019 fino al 23 febbraio 2020 a fronte di un guadagno inferiore ai 35mila euro.

Se si è in possesso dei suddetti requisiti non rimane altro che collegarsi al sito conlacultura.regione.campania.it per compilare, stampare, firmare e caricare nuovamente sulla piattaforma la domanda di presentazione.

LEGGI ANCHE >>> Bonus verde 2020: scopriamo cos’è ed in cosa consiste