Ladispoli, ha tosse e febbre ma organizza lo stesso festa per il figlio: era positiva

ULTIMO AGGIORNAMENTO 7:43

Sta male ma non vuol togliere ai figli la gioia di una festa per il compleanno. Purtroppo era positiva al Covid e manda tutti in quarantena.

compleanno inaspettato

Non una, ma due feste per festeggiare al meglio il compleanno del figlio che compie 8 anni. Un gesto d’amore o un gesto irresponsabile? Le reazioni si dividono in chi apprezza il gesto della mamma che stava male ma non sapeva di essere positiva al Covid. Di parere opposto ovviamente tutti quelli che ora sono costretti alla quarantena perché hanno partecipato alle feste, che rinfacciano alla donna di non essersi fatta controllare prima di organizzare qualsiasi cosa.

E’ successo a Ladispoli, in provincia di Roma. La donna aveva la febbre accompagnata a tosse da qualche giorno ma mai avrebbe negato al figlio la festa del suo compleanno. E così ha pensato di organizzare ben due feste, con trenta invitati ciascuna.

LEGGI ANCHE >>> Ha lottato con tutte le forze, si arrende a 8 anni: è stato un onore essere tua madre

Ladispoli, ha tosse e febbre ma organizza lo stesso festa per il figlio: si cercano i 60 invitati

Subito dopo le feste la donna ha deciso di fare il tampone che è poi risultato positivo. Sessanta persone – tra bambini e adulti – sono quindi finite in quarantena. “Avevo febbre e tosse ma ho comunque invitato amici e parenti per il compleanno del mio bambino”, ha detto la mamma ai medici-

Come riporta Il Messaggero, l’Asl ha dovuto a quel punto avviare il tracciamento, contattare tutti i partecipanti e metterli in quarantena fino all’esito del tampone. Non sono mancate le polemiche contro la decisione della donna di organizzare le feste nonostante i suoi malesseri, e qualcuno se l’è presa addirittura con la Asl per “la privazione della libertà personale”.

“Rinnovo a tutti l’invito ad essere maggiormente responsabili e a scaricare l’applicazione Immuni, che permette di tracciare i contatti e di essere informati nel caso in cui si venga a contatto con persone poi risultate positive […] Come Amministrazione comunale intensificheremo i controlli, in particolare sul rispetto dell’obbligo di indossare la mascherina ma, come già detto in passato, per superare questo momento c’è bisogno di collaborazione da parte di tutta la città”, le parole del sindaco di Ladispoli, Alessandro Grando.

LEGGI ANCHE >>> Napoli, positivo al Covid muore al Cotugno: poteva essere salvato, ospedali chiusi