Le Iene, Emis Killa e Jake La Furia bacio contro l’omofobia: ecco il video

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:57

Intervista doppia a Le Iene per Emis Killa e Jake La Furia. Tra aneddoti sul passato anche criminoso al bacio contro l’omofobia: sono loro i primi in classifica

Jake la furia e emis killa
Fonte foto, Instagram: @emiskilla / @thereallafuria

Ormai inseparabili, Emis Killa e Jake La Furia di nuovo insieme, anche al celebre programma di Italia Uno Le Iene. I rapper sono stati protagonisti dell’intramontabile intervista doppia, dopo che con il loro nuovo album “17” sono balzati in testa alle classifiche.

Spesso e volentieri alcuni rapper come loro vengono criticati per il linguaggio triviale utilizzato nei testi delle loro canzoni. “Ci dicono che il rap è omofobo per il linguaggio e gli sfottò perché dice fr***o e non omosessuale ma in realtà anche gli omossessuali si chiamano fr***o tra di loro”, si è giustificato Killa.

A quel punto, sul finire dell’intervista, Le Iene hanno chiesto ai due artisti un bacio virtuale per abbattere l’etichetta di rapper omofobi. Con grande simpatia e spirito la coppia è stata al gioco.

LEGGI ANCHE >>> Emis Killa, dopo la bufera si difende: “Libero di dire che non mi piacete”

Le Iene, Emis Killa e Jake La Furi intervista doppia: “Sono stato dentro anche per furtarelli”, la confessione

Le iene
Fonte foto: web

Le Iene sono tornate in tv e la prima puntata ha dovuto sopperire alla mancanza di Giulio Golia, uno dei volti storici del programma. La nuova stagione ci ha regalato un’intervista doppia indimenticabile, quella di Emis Killa e Jake La Furia.

Prima di diventare ricchi e famosi, i due rapper sono partiti dal basso, facendo anche lavori più umili: traslochi, elettricista e meccanico. Hanno spiegato che quando un rapper si ricopre d’oro è per mostrare a tutti in qualche modo che lui ce l’ha fatta, è riuscito nella sua impresa.

Ma la loro vita non è stata solo rose e fiori, hanno anche avuto qualche problemino con la legge. Emis racconta di essere stato dentro, ma mai più di una notte: tra furtarelli di videogiochi, è passato anche a derubare i turisti con i suoi amici; mentre Jake non ha mai avuto un’esperienza simile.

Entrambi sono concordi su una cosa: se mai beccassero loro figlio bullizzare un altro ragazzo o fare uso di cocaina, allora sarebbero guai. Con il loro album “17” sono in vetta alle classifiche e per loro non potrebbe essere un momento più felice.

LEGGI ANCHE >>>Federica Pellegrini è incinta? Le Iene svelano il risultato in diretta