Rubano un peluche dalla tomba di una bimba morta a 2 anni: “amava i pupazzi”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:10

Una bimba morta a 2 anni, la sua tomba derubata di un pupazzo. La mamma scrive su Facebook tra rabbia e tristezza.

Dovremmo essere abituati ormai a tutto, nostro malgrado. Omicidi, suicidi, maniaci mascherati che istigano i bambini a farsi del male. E, purtroppo, chi più ne ha più ne metta. Ma profanare la tomba di una bambina morta a 2 anni supera ogni vergogna. Gloria amava molto i peluche, ne aveva uno sempre con lei: a letto, nei giochi, nelle passeggiate con mamma e papà, persino in ospedale.

Un maledetto giorno del 2019 la piccola si soffocò con un boccone e morì dopo due giorni di coma, a Condove, in provincia di Torino. Era con i genitori ad una cena in casa di amici, i soccorritori fecero di tutto per salvarla, ma Gloria dovette arrendersi e papà e mamma con un grande gesto d’amore acconsentirono a donare i suoi organi, affinché potessero continuare a vivere nel corpo di altri sfortunati.

La mamma della piccola, dopo l’ennesimo furto, si è sfogata su Facebook: “Buongiorno! Sono molto amareggiata nel scrivere questa cosa sul gruppo, mi chiedo però come si faccia a rubare dalla tomba di una bambina di 2 anni. Non è la prima volta, e deve essere qualcuno che frequenta il posto”. Potrebbe essere un senzatetto di Condove, che sceglie il cimitero per passare le notti.

“Oltretutto – continua la madre – vedo spesso per terra lattine e bottiglie di birra, vuote, buttate. Se stai nel (gruppo) e stai leggendo il post dico solo: Vergognati!!! Se ti becco poi sul fatto, le mani te le trancio.! Fin qui lo sfogo di una mamma.

Rubano un peluche dalla tomba di una bimba morta a 2 anni: “pensavo fosse stato il vento”

In un periodo di forte disagio sociale nel quale i bambini quando non sono costretti a uccidersi come è successo a Napoli, vengono uccisi addirittura dai genitori, come il piccolo Evan, il ricordo di Gloria stringe il cuore per il drammatico modo in cui morì. E oggi c’è lo sdegno per il gesto dei balordi che le rubano i pupazzi dalla tomba dove riposa.

La mamma della piccola si è indignata e ha scritto su Facebook, nel gruppo ‘Sei di Condove se…’  la sua speranza è che possano leggere anche i ladri e che poi si mettano una mano sulla coscienza. “Sono molto amareggiata nello scrivere questa cosa sul gruppo, mi chiedo però come si faccia a rubare dalla tomba di una bambina di 2 anni. […] Nella foto del post (vedi sopra ndr) la tomba della piccola e nei cerchietti, gli oggetti che sono stati portati via.

“Per non pensare subito male – ha ancora scritto la mamma –  ho prima pensato fosse il vento, poi avendo fatto fare apposta il balconcino per tenere i ricordi e vedendo che mancavano oggetti mi sono dovuta ricredere”. “Provo disgusto – conclude – non solo perché mi è stata tolta una figlia piccola, ma devo fare i conti anche dove vado a piangerla.