Il Paradiso delle signore, Emanuel Caserio sfogo: “Sono interapia”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:55

Emanuel Caserio si sfoga su Instagram. Uno dei protagonisti de “Il paradiso delle signore” scrive un lungo post esprimendo la sua visione del mondo 

Emanuel Caserio
Foto da Instagram: @emanuelcaserio

Emanuel Caserio è uno degli indiscussi protagonisti della soap opera Il Paradiso delle signore. Da due stagioni interpreta il ruolo di Salvatore Amato, personaggio che gli ha donato popolarità, stima e affetto da parte del pubblico.

L’attore è una persona sensibile ed ha affidato ad Instagram alcuni suoi pensieri che si sono rivelati un vero e proprio sfogo: “NON mi riconosco nella società di oggi… C’è troppa superficialità, troppo arrivismo, troppo disinteresse ai rapporti umani, ai valori, ai sentimenti. Vedo tanta rabbia, frustrazione, paura, aggressività fisica e verbale.. e non mi piace affatto”.

Parole dure nei confronti della società nella quale si sente un outsider.

Emanuel Caserio, si sfoga liberamente su Instagram, l’appello ai fan: “Voglio ringraziare la psicoterapia. Fatevi aiutare se ne avete bisogno”

Emanuel Caserio
Foto da Instagram: @emanuelcaserio

L’attore Emanuel Caserio, classe 1990, è un ragazzo molto sensibile. Qualche tempo fa, proprio su Instagram, aveva raccontato un particolare inedito della propria vita piuttosto commovente.

Nel suo ultimo post sul social, che sa tanto di uno sfogo e di un appello a tutti coloro che soffrono in questo mondo, l’attore ha confessato di essere ricorso alla psicoterpia. Questo cammino lo sta aiutando molto per vedere le cose in modo diverso.

“Farsi aiutare da uno psicologo è un atto di umiltà con se stessi che consiglio a gran voce e SENZA VERGOGNA. Fatevi aiutare se avete bisogno, perché non vale la pena star male in questa vita così breve e così veloce”.

Parole vere, mature e sincere. Emanuel si augura possano essere d’aiuto ai suoi lettori e anche se fosse soltanto una persona sarà già un successo.

Il post di sfogo su Instagram:

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Quello che sto per scrivere, avrei potuto tenerlo per me.. ma ho deciso di non farlo. Il motivo? Se potrà aiutare anche una sola persona di quelle che lo leggeranno, mi riterrò felice. NON mi riconosco nella società di oggi… C’è troppa superficialità, troppo arrivismo, troppo disinteresse ai rapporti umani, ai valori, ai sentimenti. Vedo tanta rabbia, frustrazione, paura, aggressività fisica e verbale.. e non mi piace affatto. Sarà che sono troppo fragile o che stiamo sbagliando direzione? Dove stiamo andando? Sarà che dovremmo chiedere aiuto più spesso? Che siamo arrabbiati e che quindi ci sfoghiamo con il mondo? E perché non chiediamo aiuto? Per paura? Per vergogna? Scrivo questo post perché voglio ringraziare la psicoterapia, che ad oggi mi sta iniziando a far vedere le cose in modo diverso. Farsi aiutare da uno psicologo è un atto di umiltà con se stessi che consiglio a gran voce e SENZA VERGOGNA. Fatevi aiutare se avete bisogno, perché non vale la pena star male in questa vita così breve e così veloce. Se miglioriamo noi stessi, saremo in grado di cambiare il mondo intorno a noi. Quella in cui scrivo è una finestra virtuale che ci vuole sempre sorridenti e belli, ma talvolta andare controcorrente mostrando la VERITÀ può essere utile a chi ci ascolta. Con sincerità ed affetto, Emanuel . #nessunoèsolo

Un post condiviso da Emanuel Caserio (@emanuelcaserio) in data: