Milano, schiaffi e calci dei poliziotti al rapinatore appena catturato, VIDEO

ULTIMO AGGIORNAMENTO 9:07

Due rapinatori sono stati arrestati in mezzo alla strada dai poliziotti e una volta ammanettati sono stati picchiati e derisi.

Grazie ad un’esclusiva di Fanpage, si registra un nuovo caso di eccesso di potere da parte dei poliziotti verso i malviventi. Non che questi debbano essere trattati con i guanti, ma forse dopo che sono stati ammanettati e dunque non c’è più il pericolo di fuga, l’arresto dovrebbe terminare con l’accompagnamento dei colpevoli di reato in caserma o in carcere.

Non sempre è così, e le immagini di Fanpage mostrano molto bene come a volte un arresto diventi anche motivo di violenza gratuita verso chi in quel momento non ha nessuna possibilità di difendersi o di reagire. Due rapinatori avevano appena tentato di svaligiare una gioielleria di Milano, in via Marghera. Ma le cose erano andate male e in sella ad uno scooter sono scappati per le vie della città.

I poliziotti di una volante, però, li hanno raggiunti e scaraventati per terra, insieme alla moto. Da lì è iniziata l’odissea di almeno uno dei due arrestati.

Milano, schiaffi e calci dei poliziotti al rapinatore appena catturato: gli agenti si danno il cinque tra uno schiaffo e l’altro

Le proteste innescate dalla violenza della polizia americana, evidentemente non sono servite. Anche in Italia esistono agenti un pò troppo nervosi, e i casi Cucchi e Aldrovandi ne sono la prova, per citarne solo due. Ma torniamo alla vicenda di Milano.

Le immagini mostrate in esclusiva da Fanpage e girate da un telefonino, mostrano inequivocabilmente il trattamento riservato ai due arrestati, già immobilizzati a terra e dunque impossibilitati a reagire e a costituire pericolo per l’incolumità degli agenti.

L’arresto dei due sembra all’inizio svolgersi regolarmente, ma poi arriva una seconda volante dalla quale scende un agente eccitato che inizia a prendere a calci l’uomo a terra. I calci sono in direzione della testa ma c’è ancora il casco a proteggere il rapinatore. Poco dopo anche quello si vede rotolare nella strada. Un collega del poliziotto più esagitato lo sposta e gli dice di fermarsi con i calci.

Nel frattempo chi ha immobilizzato i rapinatori, apostrofa uno dei due con un “pezzo di mer**”. Il complice del primo uomo picchiato è ancora a terra mentre il compagno, già ammanettato e dunque incapace di qualsiasi reazione, viene preso a schiaffi da un altro poliziotto che si avvicina a un collega per complimentarsi e dargli un cinque con le mani.

Alla fine, la ‘liberazione’ per i due rapinatori: vengono alzati e fatti sedere sulla volante. Cosa sia successo dopo, non è dato a sapere, per adesso.

Le drammatiche immagini dell’arresto

(Video Fanpage)