Cristel Carrisi, quando l’odio distrugge: il suo videomessaggio sul cyberbullismo

ULTIMO AGGIORNAMENTO 10:31

In un vecchio video, Cristel Carrisi, la cantante parla di cyberbullismo. Le sue parole possono essere d’aiuto a molte vittime di questa pratica

Cristel Carrisi
Fonte foto: Facebook

Cristel Carrisi è la figlia di Al Bano e Romina Power. La 35 enne è la più riservata tra le figlie dell’amata coppia. Sposata con l’imprenditore cileno-croato Davor Luksic, i due hanno anche due splendidi bambini, Kay Tyrone e Cassa Ylenia (i cui secondi nomi sono un inevitabile richiamo ai parenti).

La terzogenita dei Carrisi da qualche tempo sembra essere sparita dai social, ma le sue fan page continuano spopolare e proprio una di queste ha riportato un vecchio video del 2014, in cui Cristel parla di un argomento molto delicato: il cyberbullismo.

Una pratica subdola e vigliacca, atta a spargere odio, insulti denigratori, attraverso Internet – specialmente i social – nei confronti di vittime che rimangono oltraggiate e ferite dalle parole di altre persone.

Cristel ha conosciuto delle vittime di questi atti condannabili e lei stessa ne è stata una. Guardiamo insieme che cosa ha detto la figlia di Al Bano e Romina nel suo videomessaggio.

Cristel Carrisi, il video sul cyberbullismo: “Le parole fanno davvero male, possono essere più violente di un pugno”

Cristel Carrisi
Fonte foto: Facebook

In un video del 2014, ripreso da una fan page di Cristel Carrisi, mostra la cantante esprimere concetti e idee molto profonde, parlando di cyberbullismo.

La figlia d’arte ha spiegato come internet possa incoraggiare il sarcasmo e la cattiveria gratuita. Alcune persone diventano veri e propri bersagli di certi atti denigratori. Può succedere a chiunque, dal personaggio famoso ai ragazzi normali. E specialmente questi ultimi potrebbero non avere la forza necessaria per erigere una barriera di difesa agli insulti.

La Carrisi ha notato come spesso le vittime si chiudono in un silenzio di sofferenza, senza riuscire a parlare con i propri famigliari. Spesso le conseguenze sono addirittura estreme: Le parole fanno davvero male, ti rimangono dentro e lacerano il tuo essere, possono essere più violente di un pugno e spesso aprono ferite che non possono più rimarginarsi.”

Il suo messaggio ai ragazzi è quello di essere degli “angeli virtuali”: diffondere, luce, positività ed incoraggiamento perché “l’amore costruisce, l’odio distrugge”.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Anno 2014 . “Le parole fanno davvero male, ti rimangono dentro e lacerano il tuo essere, possono essere più violente di un pugno e spesso aprono ferite che non possono più riemarginarsi.” . Credo non ci sia più nulla da aggiungere, spero solamente che questo video possa arrivare a chiunque e possa aiutare chiunque.🙏🏼 . . . #crisberry #cristelcarrisi#cristel #cristelcarrisiluksic#cristelcarrisipower#occhi#bellezza #musicaitaliana #music #love#amore #instamusic #instalove #canzoni #comporre #canzoneitaliana #comporrecanzoni #chitarra #cyberbullismo #cyberbullying #diffondiamoinformazione #diffondere #diffondiamo #giovani #scuola #chitarraclassica #albanoeromina #albanoerominapower #sorriso #smile

Un post condiviso da Cristel’s Official Fanpage (@cristelcarrisiofficial_fanpage) in data:

LEGGI ANCHE >>> Cristel Carrisi, tira brutta aria con il marito? Le voci sul matrimonio

LEGGI ANCHE >>> Cristel Carrisi, la figlia di Al Bano su Instagram: affetto per Pippo Baudo