Coppia gay umiliata a Fasano, invece di indignarsi, il web se la ride: i commenti

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:10

Dopo la notizia della coppia gay umiliata e derisa in un resort di Fasano, il web si è scatenato, ma contro i due uomini.

nel riquadro, la coppia che ha denunciato il fatto

Ieri la notizia della coppia gay derisa e umiliata a Fasano, in un resort che avevano scelto per festeggiare il loro matrimonio appena celebrato. I due avevano scritto su Facebook: Se per caso dovesse scapparvi da ridere evidentemente è perché non avete mai sentito bruciare nel petto la rabbia nei confronti di chi vi deride per chi siete o per chi amate. 

E purtroppo, nonostante la denuncia di Marco e Denis, la fente si è messa a ridere, eccome. Sul web si sono scatenati gli omofobi con battute che, se possibile, hanno reso la vicenda di Fasano ancora più vergognosa. Si muore per amore, come Maria Paola ad Acerra, solo perché viveva con un ragazzo trans. Non si scherza su queste cose.

Coppia gay umiliata a Fasano, invece di indignarsi, il web se la ride: i commenti contro i due su Facebook

Il web odia i gay? Se non proprio odio, è almeno indifferenza, di sicuro la maggioranza dei lettori si è indignata per l’episodio di Fasano, ma quelli più ‘duri e puri’, al contrario, hanno deriso e stigmatizzato l’avventura dolorosa di Marco e Denis.

Un utente ci rimprovera per i toni drammatici usati per raccontare il fatto:

“Eh la Madonna…
“Grave atto”
“Luna di miele rovinata” …
Ma quando cominciamo a fare i seri???
Se vogliamo montare un caso per uno scherzo di uno scostumato e di cattivo gusto allora dovremo chiuderci in casa tutti…
Penso che ci siano cose ben più gravi, tipo il ragazzino ammazzato di botte dai 4 criminali,
Le ragazze stuprate dai branchi di bestie, le donne uccise o mandate in ospedale dai loro ex o dai mariti deviati mentalmente ecc…
Ora davvero un disegnino ha fatto perdere il sonno a sta coppia???”

L’utente in parte ha ragione, ma dimentica la morte di una ragazza uccisa dal fratello perché ama un trans, oppure i pestaggi subìti da coppie gay ad opera dei branchi.

“Quanti di noi avrebbero voluto un piatto con la farfallina!” – scrive ironicamente un altro lettore. Ironico anche un altro utente: “rimasto male per il disegno, giustamente che se ne faceva?”. “Forse era piccolo?” – scrive una donna.

Poi i commenti più ‘pesanti’. “Evidentemente erano ancora verginelli e così facendo è stata violata la loro privacy sessuale in vista della prima notte di nozze”. “Forse lo volevano reale nel piatto non gli andava bene il disegno”.

Poi il commento ‘filosofico’ di un’altra donna. “Senza voler essere omofobi o sessista… mi sembra di vedere quei bambini che “signora maestra, tizio mi ha disegnato un cazzo sul piatto”.. imparate a difendervi da soli, come fanno tutti invece di sperare di essere difesi da altri. Siete voi a rendervi deboli. La vita ti mangia se sei debole. E poco importa il sesso o la sessualità”.

Infine il commento che sdrammatizza tutto: “che zuzzerelloni questi chef”

LEGGI ANCHE -> Stupro a Matera, nel branco anche due rapper: Putt*** slacciami la cintura

LEGGI ANCHE -> Omicidio Willy, i Bianchi hanno paura degli altri detenuti: il reparto G9 primo piano