Orrore a Matera: turiste minorenni violentate a ripetizione dal branco

ULTIMO AGGIORNAMENTO 14:05

Due ragazze minorenni hanno denunciato di essere state vittime di violenza sessuale di gruppo a Marconia, nel Materano. Partite le indagini.

Prima aggredite e poi stuprate. A ripetizione, da più persone. Una violenza becera compiuta probabilmente da un piccolo branco di amici che si erano ritrovati con le due ragazze ad una festa privata in una villa del Materano, a Marconia, frazione di Pisticci.

Gli inquirenti hanno fin da subito mantenuto il più stretto riserbo sulle indagini, ma sarebbero molto vicini alla soluzione: presto, dunque, saranno fermati gli autori del vile gesto. Le ragazze violentate sono due turiste inglesi. L’unico dubbio legato alle indagini resta quello sul luogo della violenza: potrebbe anche essere successo lontano dalla villa che ospitava la festa: il branco potrebbe avere seguito le due minorenni.

Le turiste, ancora sotto choc, sono poi tornate nella casa di villeggiatura che le ospita in Basilicata, e da lì hanno chiamato i soccorsi. la violenza sulle ragazze è stata subito confermata dai sanitari arrivati a casa delle due, tanto che hanno deciso di portare entrambe all’ospedale Madonna delle Grazie di Matera dove sarebbero ancora ricoverate per lesioni e per il grande spavento.

Sulla vicneda incresciosa stanno indagando gli uomini del Commissariato della Polizia di Pisticci, e quelli della Questura di Matera. La notizia di ciò che è accaduto è arrivata in poco tempo in tutta la comunità ionica, e qualcuno pare sapesse qualcosa in più di quello che già si conosce. La villa degli orrori sarà controllata così come le telecamere di sorveglianza presenti nella zona e nelle strade adiacenti.

LEGGI ANCHE -> Orrore a Parma: marocchino minorenne stupra anziana di 90 anni

LEGGI ANCHE -> Orrore ex leghista: Willy? Se è piccolo sta a casa o muore, non era italiano ma nero