Prima missione nuova Ong Sea Watch 4: ci sarebbe Malta ma…”portiamoli in Italia”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 15:19

La nave acquistata dalla Chiesa evangelica in Germania e da centinaia di associazioni e chiese tedesche pronta a salpare per attività di soccorso ai migranti.

La SeaWatch 4 sta per partire dal porto di Buriana, in Spagna, per soccorrere migranti nel Mediterraneo e portarli in Italia. Come spiega il Giornale, la nave della Ong tedesca acquistata con i fondi raccolti dalla Chiesa evangelica in Germania dovrebbe salpare nel weekend e arrivare col suo carico di migranti la prossima settimana sulle nostre coste.

“La traversata verso la Libia richiederà cinque giorni. Da lì, molti rifugiati cercano di attraversare il mare. Opereremo a circa 30 miglia al largo delle coste libiche – ha spiegato l’austriaco Jacob Frumann, membro dell’equipaggio, al sito svizzero-tedesco Katch.ch -.

Partiamo dal presupposto che prima o poi ci verrà assegnato un porto italiano. In teoria, potrebbe anche essere Malta, ma negli ultimi mesi il Paese ha resistito massicciamente”.

Parte la nuova Ong tedesca Sea Watch 4

La nave di soccorso marittimo “Sea-Watch 4”, finanziata da donazioni della Chiesa evangelica in Germania (Ekd), è quasi pronta per la sua prima missione che dovrebbe in questi giorni.

L’alleanza United4Rescue, composta oltre che dall’Ekd da numerosissime organizzazioni umanitarie, ha acquistato la nave a gennaio per circa 1,5 milioni di euro e l’ha messa a disposizione dell’organizzazione di soccorso marittimo “Sea-Watch”. La conversione dell’ex nave da ricerca a mezzo di soccorso è stata ritardata dalla pandemia di coronavirus.

I partner dell’iniziativa sono molti eterogenei e spaziano dalla Confederazione tedesca dei sindacati all’organizzazione “Medici senza frontiere”, da World Vision Germany all’ Akademie für Alte Musik Berlin, una delle più importanti orchestre da camera al mondo.

Molto nutrita anche la presenza religiosa: oltre a chiese protestanti e cattoliche, tra i soci vi sono associazioni musulmane quali il Consiglio di coordinamento musulmano in Germania.

LEGGI ANCHE -> Bellanova: La regolarizzazione dei migranti sta andando bene, Salvini la smetta

LEGGI ANCHE -> Lamorgese ha deciso: parità di trattamento tra clandestini e rifugiati veri