Bonus Pos in arrivo con Decreto Agosto: fino a 5.000 euro di agevolazione

Tra le misure previste con l’entrata in vigore del Decreto Agosto, anche quelle del Bonus pos. Agevolazioni fino a 5.000 euro

Bonus Pos in arrivo con Decreto Agosto: ecco come funziona
Fonte foto: (Getty Images)

Per quanto riguarda la totalità del Decreto Agosto che a breve andrà in vigore, come si è sentito a più riprese, starebbe per arrivare una conferma che sposterà gli investimenti da 2 a 3 miliardi di euro totali, per far ripartire il commercio in Italia.

Tantissime, e davvero di tutte le tipologie, le misure pensate, persino un’ultima novità che riguarderà il mondo di calzature ed arredi. Tra le agevolazioni sul piatto del Governo, anche una nuovissima idea, il Bonus Pos.

Tra le novità del Decreto Agosto arriva anche il Bonus Pos

Fonte foto: (Getty Images)

Per quel che viene fuori dalle prime voci, si parlerebbe di una agevolazione fiscale per spese fino a 5.000 euro, ma non spese di qualunque tipo. Il Bonus Pos, sarà adatto specialmente a pagamenti effettuati presso bar e ristoranti, naturalmente effettuati tramite bancomat o carta.

Come già accennato, oltre al mondo della ristorazione, si starebbe tentando di far rientrare negli incentivi con sconto a carico dello Stato, anche altre tipologie di esercizio commerciale, come quello dell’abbigliamento e quello degli elettrodomestici. Qui però, è ancora da decidere come partirà il meccanismo di sconto, si pensa ad una card, ma non sono esclusi i rimborsi diretti ai contribuenti.

Tornando alla possibilità di una nascita di un Bonus Pos, quest’ultima misura rientrerebbe di diritto, a quei tipi di attenzione che il Governo sta già adottando per la lotta all’evasione fiscale, con i pagamenti che registrati, andrebbero a regolarizzare maggiormente le cose.

Intanto, è lotta sulle misure per il lavoro: la perdita del fatturato tra il primo semestre del 2019 e quello del 2020, è almeno del 20%. I dati, sarebbero da presentare come condizione per accedere senza oneri economici alla seconda tranche di 9 settimane di cassa integrazione. Primi dubbi, anche sulla possibilità di una estensione del blocco licenziamenti, dal 17 agosto 2020 al 31 dicembre 2020, ma questo passaggio è ormai quasi ufficiale.

LEGGI ANCHE>>> Bonus assunzioni: le novità previste dal decreto di agosto

LEGGI ANCHE>>> Bonus ristoranti: ecco l’idea, 20% di restituzione sul conto