Coronavirus: Italia circondata da Paesi dove si impennano i nuovi contagi

In Spagna soprattutto, ma anche in Francia, il coronavirus sembra non essere mai scomparso e i contagi ogni giorno superano le migliaia di persone. 

L’Italia è geograficamente vicina, molto vicina, ad almeno tre Paesi dove il coronavirus non ha mai smesso di galoppare se non in brevi periodi, dove i contagi tornano a salire e superano il migliaio.

Spagna in testa, ma anche Francia, Germania e Romania. E sembra che il motivo di questa esplosione estiva del Covid, sia da attribuire alla movida. Troppi assembramenti incontrollati e i rischi conseguenti per la trasmissione del Covid-19.

E’ quello che pensa l’Oms: all’origine dei nuovi picchi in Europa ci potrebbe essere proprio l’aumento dei casi di coronavirus registrato tra i giovani nelle statistiche giornaliere dei contagi di diversi Paesi.

A lanciare l’allarme e a chiedere una maggiore responsabilizzazione, in piena stagione  estiva, è stato il direttore dell’ufficio regionale dell’Oms, Hans Kluge. Necessario, ha sottolineato, che le autorità comunichino meglio con i ragazzi e li coinvolgano di più nella prevenzione.

In Spagna, i nuovi contagi da coronavirus sono stati 1.153 nelle ultime 24 ore. Si tratta del numero più alto dal 2 maggio, con Aragona, Catalogna e Madrid le zone più colpite. Positivo anche un giocatore del Siviglia che dovrà giocare contro la Roma.

Coronavirus, migliaia di contagi in Europa: Francia, Germania e Romania

In Germania cresce la paura mentre sale il numero dei nuovi casi di Covid-19, con quasi 700 nuovi infettati in un solo giorno e l’indice RO risalito a 1,2. Numeri comunque ancora molto lontani dall’acme del contagio raggiunto ad aprile, quando i casi quotidiani viaggiavano intorno ai 6.000 al giorno.

Impennata di casi anche in Francia che registra solo ieri 1392 nuovi contagi, il bilancio più alto in oltre un mese. Secondo i dati diffusi dalle autorità sanitarie francesi, nelle ultime 24 ore si sono avuti 15 decessi. L’aumento dei casi ha fatto salire l’indice Rt a 1,3. Nel Paese si sono registrati nelle ultime 24 ore 22 nuovi focolai.

A Est resta sempre alta la curva n Romania, con 1.182 nuovi positivi.

L’epicentro mondiale della diffusione del virus continuano tuttavia ad essere gli Stati Uniti, dove i morti nelle ultime 24 ore sono stati quasi 1.600, il numero più alto da due mesi e mezzo, e 60.000 i nuovi casi.

LEGGI ANCHE -> Madonna: vaccino anti Covid esiste ma non lo danno Instagram censura

LEGGI ANCHE -> Vaccino anti coronavirus, la virologa cavia: novità importanti in autunno