Morto Gianrico Tedeschi, aveva 100 anni: l’esordio in un campo di prigionia

ULTIMO AGGIORNAMENTO 10:03

È morto all’età di 100 anni Gianrico Tedeschi, dal tv al teatro ha dedicato la sua intera vita alla recitazione fin dal suo esordio, avvenuto in un campo di prigionia.

Fonte foto: Instagram @oredorrore

Decano del teatro italiano, Gianrico Tedeschi era nato a Milano nel 1920 e aveva iniziato la sua carriera di attore nella seconda metà degli anni Quaranta, in un campo di prigionia.

Lo scorso 20 aprile aveva compiuto 100, la gran parte dei quali passato sulla scena teatrale ma anche in televisione, dove è stato un volto caro del grande pubblico grazie alla sua partecipazione a numerosi varietà e pubblicità.

Morto Gianrico Tedeschi, il Re del Carosello. Aveva 100 anni

Fonte foto: Instagram

La notizia della morte di Gianrico Tedeschi all’età di 100 anni, è arrivata nella serata di ieri dal web magazine Buongiorno Novara. L’attore si è spento nella sua casa a Pettenasco, in provincia di Novara.

Con lui la moglie Marianella Laszlo, collega attrice, e due figlie, Sveva e Erica, la prima attrice e la seconda docente di sociologia.

L’esordio in un campo di sterminio

L’ultima volta sul palco risale a quattro anni fa in Dipartita finale di Branciaroli, mentre per il suo esordio bisogna tornare indietro alla Seconda Guerra Mondiale.

Gianrico Tedeschi all’età di venti anni partì per la guerra come sottotenente in Grecia, dopo l’8 settembre, a seguito del suo rifiuto di aderire alla Repubblica di Salo’fu condotto in un lager nazista in Germina.

Qui iniziò a recitare insieme agli amici Giovanni Guareschi, Enzo Paci e molti altri. L’esordio dopo la Liberazione arriva a Roma nel 1947 nel corso dei suoi studi presso l’Accademia di Roma.

Ebbe così inizio una carriera di grande successo che lo ha portato a lavorare con i più grandi, da Visconti a Ronconi, passando per Garinei e Giovannini. Fu anche un amato personaggio di un Carosello sui dolciumi e lavorò in radio con Raffaella Carrà. Al cinema ha lavorato tra i tanti con Rossellini, Dessin, Steno e Bragaglia.

 

LEGGI ANCHE>>> Lutto per il cinema, è morto John Saxon

LEGGI ANCHE>>> Lutto nella musica, addio al fondatore dei Fleetwood Mac