Ostia, violenza sessuale ai danni di una bambina: arrestato rumeno

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:11

Avrebbe abusato di una bimba di cinque anni, l’uomo fermato ad Ostia. Un rumeno trentaduenne, a cui la bimba era stata affidata per poche ore da un amico

Ostia, violenza sessuale ai danni di una bambina: arrestato rumeno
Polizia (Fonte foto: Getty Images)

L’accusa è quella di abuso sessuale ai danni di una minorenne. Un uomo rumeno di trentadue anni residente in Italia, è stato fermato nella provincia di Roma, ad Ostia, con il sospetto di aver commesso violenza sessuale su una bambina di cinque.

L’uomo sarebbe stato un amico di famiglia e del papà della bambina, che gliela avrebbe affidata insieme ad un altro bimbi di soli due anni. Il padre, avrebbe chiesto un piccolo favore al trentaduenne, che abita non lontano dalla casa della famiglia, ed avrebbe dovuto tenere i bambini per poche ore.

A scoprire la faccenda sarebbe stata la mamma della piccola, che racconta di aver ricevuto le confidenze della figlia, per quanto riguarda il fatto. Il vicino, l’avrebbe più volte palpeggiata.

Violenza sessuale nel romano, arrestato il colpevole

Polizia ad Ostia (Fonte foto: Getty Images)

Il padre lascia i due figli, di 2 e 5 anni a casa di un conoscente per poche ore, e lui abusa della più grande. È accaduto ad Ostia, periferia Sud di Roma, a confessare sarebbe stata proprio la bimba abusata. I genitori della piccola, hanno subito trasportato la piccola presso l’ospedale Grassi, dove i sanitari non hanno potuto far altro che riscontrare che sul corpo della minore c’erano effettivamente i segni dell’abuso riferito.

La piccola è stata poi ascoltata in audizione protetta, in presenza di psicologi ed investigatori, e lì la bambina ha ancora una volta confermato quanto già detto alla madre. L’uomo, secondo il racconto, si sarebbe fermato solo quando ha riconosciuto il rumore dell’auto dei genitori, in avvicinamento all’appartamento.

L’uomo di 32 anni quindi, è stato prelevato dalla sua casa in zona Trionfale, accusato di violenza sessuale aggravata, in quanto ai danni di un minore, per poi essere trasportato al carcere di Regina Coeli.

LEGGI ANCHE>>> Violentata mentre porta a giù il cane: Dna incastra senegalese

LEGGI ANCHE>>> Mostri di Novara: “Una botola per entrare nella setta del sesso”