Paolo Borsellino, chi era sua moglie Agnese Piraino Leto?

ULTIMO AGGIORNAMENTO 13:20

A 28 anni dalla morte di Paolo Borsellino questa sera andrà in onda il film per ricordare il grande magistrato, ma chi era sua moglie Agnese Piraino Leto?

Paolo Borsellino, chi era sua moglie Agnese Piraino Leto?
Paolo Borsellino e Giovanni Falcone, Fonte foto: Facebook (@PercorsidiLegalita)

Sono passati ben 28 anni dalla Strage di Via D’Amelio in cui perse la vita il magistrato Paolo Borsellino e gli uomini della sua scorta: Agostino Catalano, Emanuela Loi, Vincenzo Li Muli, Walter Eddie Cosina e Claudio Traina.

Il magistrato, dopo la sua morte, lasciò la moglie Agnese Piraino Leto e i suoi tre figli Fiammetta, Lucia e Manfredi; ma chi era sua moglie Agnese?

La signora Piraino Leto è nata nel 1941 ed era la figlia dell’allora Presidente del Tribunale di Palermo; l’amore tra Paolo e Agnese spinge i due a convolare a nozze nel 1968 ed in seguito la coppia ha ben tre figli: Lucia, Fiammetta e Manfredi.

Pare che la moglie di Borsellino abbia appoggiato la carriera di suo marito fino alla fine anche quando il magistrato si rese conto di essere un diretto bersaglio della mafia locale. La donna, anche dopo il decesso di suo marito, ha continuato la lotta e ha provato ad insegnare ai giovani a contrastarla.

Paolo Borsellino, chi era Agnese Piraino Leto? Il suo attivismo

Paolo Borsellino, chi era sua moglie Agnese Piraino Leto?
Paolo Borsellino e Giovanni Falcone, Fonte foto: Facebook (@PercorsidiLegalita)

Agnese Piraino Leto era una donna molto riservata e nel corso degli anni che si sono susseguiti dopo il decesso di suo marito Paolo Borsellino, la donna non si è mai fatta vedere in televisione, ma ha preso parte a molte manifestazioni contro la mafia tenendo vivo il ricordo di Paolo.

Agnese è deceduta nel 2013 all’età di 71 anni a causa di una malattia di cui soffriva da tempo. La vedova di Borsellino ha anche scritto un libro dal titolo ‘Ti racconterò tutte le storie che potrò‘.

Il libro, scritto durante gli ultimi mesi di vita di Agnese, vuole raccontare ai lettori Borsellino non come magistrato attivo nella lotta contro la mafia, ma come uomo, padre e marito.

La donna e i suoi figli sono sempre stati molto riservati, ma in questo libro Agnese ha deciso di dare una versione di suo marito del tutto nuova e decisamente sconosciuta a tutti quelli che lo hanno visto nei panni di impegnato magistrato.

LEGGI ANCHE –> “Paolo Borsellino. I 57 giorni”: trama, cast e tutte le curiosità

LEGGI ANCHE –> Di Matteo: “Giovanni Falcone ucciso da chi oggi fa finta di piangerlo”