Ennio Morricone, chi era: causa morte, età, biografia, vita privata

ULTIMO AGGIORNAMENTO 10:17

Ennio Morricone è scomparso all’età di 91 anni. Era un compositore conosciuto in tutto il mondo soprattutto per le sue colonne sonore e per i tanti premi vinti nel corso della sua carriera.

poses in the press room during the 88th Annual Academy Awards at Loews Hollywood Hotel on February 28, 2016 in Hollywood, California.

Ennio Morricone ci ha lasciati all’età di 91 anni. Era uno dei compositori italiani più conosciuti nel mondo. Oltre a scrivere opere sue, fu famoso per le tante colonne sonore di film, soprattutto quelli di Sergio Leone. Scopriamo qualcosa in più della sua vita di indimenticabile artista.

Ennio Morricone scomparso a 91 anni, le cause della morte

Qualche giorno fa Morricone era caduto in casa e si era rotto un femore; l’agenzia Ansa scrive che Morricone è morto durante il ricovero al Campus Biomedico di Roma per le conseguenze di quella caduta.

Ennio Morricone: chi era, età e biografia

Ennio Morricone nasceva a Roma, il 10 novembre del 1928, sotto il segno dello scorpione. Aveva quasi 92 anni. A 10 anni comincia a frequentare il conservatorio di S.Cecilia, spinto dal padre, anche lui musicista e suonatore di tromba.

Nel 1944, cominciò a studiare composizione, e due anni dopo si diplomerà in tromba. È il periodo in cui viene ingaggiato come musicista, arrangiatore e compositore. Nel frattempo Ennionon dimentica lo studio, anche se interromperà il terzo anno del corso di musica corale e direzione di coro senza conseguire il diploma.

L’inizio ufficiale della sua carriera nel cinema risale al 1955, quando comincia ad arrangiare musiche per il cinema. Nello stesso anno viene assunto dalla Rai come assistente musicale, ma si licenzierà il primo giorno.

Un gesto di chi sapeva che era destinato a qualcosa di più grande: il posto fisso gli stava stretto e ci ha messo pochissimo per capirlo.

Ennio Morricone, la vita privata: moglie e figli

“Un amore vero, lungo 60 anni” disse Ennio Morricone riferendosi alla moglie Maria Travia. Nella vita del compositore c’è stato spazio per un solo grande amore, quello per moglie.

Dal loro matrimonio sono nati quattro figli: Andrea, Marco, Giovanni e Alessandra. Solo Andrea ha seguito le orme del padre, mentre  Giovanni si è buttato nel mondo del cinema, studiando regia e sceneggiatura.

Maria Travia è stata la moglie di Ennio Morricone: i due si sono conosciuti nel 1950 a Roma, grazie alla sorella del musicista, che era sua amica. Il loro amore è nato in seguito a un brutto incidente di lei, che si schiantò con la macchina del padre.

Ennio fu quello che gli stette più vicino, e fra i due scoccò l’amore. Nel 1956 Ennio Morricone e Maria Travia si sono sposati.

Ennio Morricone e Sergio Leone, il sodalizio nel 1964

Ennio Morricone e Sergio Leone erano compagni di scuola alle elementari, nel 1937. Il 1964 fu l’anno del ricongiungimento: tornarono a lavorare allo stesso banco. Lo fecero per il film Per un pugno di dollari, che segnò inesorabilmente il successo di uno dei sodalizi più prolifici della storia della cultura italiana.

A Sergio Leone saranno sempre associati i film western. A Morricone saranno sempre legate quelle musiche che li hanno resi immortali anche nell’immaginario collettivo.

Per qualche dollaro in piùIl buono, il brutto, il cattivoC’era una volta il West, Giù la testa fino ad arrivare alla sublimazione di C’era una volta in America. Una irraggiungibile serie di successi, che hanno fatto la storia del cinema internazionale. Quell’incontro tra i banchi di scuola, era il preludio ad un successo mondiale: insieme.

Ennio Morricone, i premi Oscar e i riconoscimenti

Ennio Morricone ha letteralmente fatto la storia del cinema, ma il Premio Oscar arriverà soltanto nel 2007 e sarà onorario alla carriera dopo cinque candidature senza mai andare a premio.

Il 28 febbraio 2016 ottiene il suo secondo Oscar questa volta per il film di Quentin Tarantino, “The Hateful Eight”.

Tra le candidature ricevute: “I giorni del cielo” del 1979, diretto da Terrence Malick; l’indimenticabile “Mission” di Roland Joffé, era il 1986; “Gli intoccabili” di Brian De Palma (1987); “Bugsy” di Barry Levinson del 1991 e “Malèna”, il film di Giuseppe Tornatore del 1990.

Vincerà tre Golden Globes per “Mission”, “La leggenda del pianista sull’oceano” e “The Hateful Eight” , sei Bafta, dieci David di Donatello, tra cui spiccano quello per “Nuovo Cinema Paradiso” e per “Baaria”, undici Nastri d’argento, due European Film Awards, un Leone d’Oro alla carriera.

Ennio Morricone ha venduto più di 70 milioni di dischi in carriera ed è riuscito anche a vincere tre Grammy Awards.

LEGGI ANCHE -> Lutto nel cinema: è morto Ennio Morricone, età e cause morte

LEGGI ANCHE -> Sergio Leone: il 30 aprile 1989 moriva il grande regista western