Vite al limite: la tragica morte di Henry dopo la perdita di peso

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:12

Vite al limite, questa sera il programma tratterà il caso dI Henry Foots. L’uomo grazie al dottor Now riuscirà a perdere diversi chili, ma morirà poco dopo.

Henry Foots (fonte Youtube)
Henry Foots (fonte Youtube)

Anche negli Stati Uniti, la trasmissione ha un grande successo di pubblico. Lì è conosciuta come My 600-lb Life e vede come protagonisti uomini e donne estremamente obesi che si rivolgono alla clinica del dottor Nowzaradan sia per perdere peso sia per essere sottoposti ad un’operazione di bypass gastrico.

La maggior parte dei personaggi che iniziano il percorso hanno grandi difficoltà nell’iniziare una dieta sana affiancata dall’allenamento. Soprattutto perché molti, data la loro stazza, non riescono a stare in piedi se non con l’aiuto di qualcuno.

La stessa cosa è capitata a Henry Foots che si è rivolto al dottor Now per iniziare un percorso di dimagrimento con l’obiettivo di poter fare in seguito l’intervento.

Henry con grande forza di volontà è riuscito a portare a termine il percorso, purtroppo però qualche tempo dopo ha perso la vita.

Vite al limite, Henry Foots: dall’eccezionale perdita di peso all’improvvisa morte

Henry Foots (fonte Youtube)
Henry Foots (fonte Youtube)

Henry, quando si è rivolto al dottor Now, pesava 340 chili. Durante i 12 mesi del programma in cui si è sottoposto a una dura dieta e un allenamento costante, l’uomo era riuscito a perdere ben 125 chili.

Questo gli ha consentito di procedere con l’operazione e di iniziare una nuova vita come desiderava da tempo.

Purtroppo però a 18 mesi dalla fine del programma, mentre era alla guida di un autobus, è morto tragicamente.

Era il 16 maggio 2013 e come sempre, Henry stava svolgendo il suo turno di lavoro, ad un certo punto l’uomo ha perso il controllo deli veicolo a causa di un malore ed è deceduto sul colpo.

Oltre a lui anche altri protagonisti dello show sono scomparsi a causa di attacchi cardiaci o altre problematiche una volta finito il programma.

Tra questi c’è: Robert Buchel aveva 41 anni quando è scomparso per arresto cardiaco, Kelly Mason anche lei deceduta per infarto nel 2019, Lisa Fleming se n’è andata a causa di patologie legate all’obesità, James Bonner purtroppo, dopo la straordinaria perdita di peso, si è suicidato e  Sean Milliken aveva solo 29 anni quando è deceduto per un’infezione polmonare seguita da una crisi respiratoria

LEGGI ANCHE >>> Vite al limite, Coliesa pesava 290kg: che fine ha fatto dopo il reality?

LEGGI ANCHE >>> Vite al limite, Erica Wall pesava 300kg: l’incredibile trasformazione