Bonus auto, il nuovo accordo che vale fino a 6.000 euro

ULTIMO AGGIORNAMENTO 15:15

Ecco i valori dei nuovi accordi raggiunti per l’acquisto di una nuova auto, con rottamazione della propria, si arriva anche a seimila euro

Bonus auto, il nuovo accordo che vale fino a 6.000 euro
Fonte foto: (Getty Images)

Tra i tantissimi potenziali bonus pensati dal Governo nell’ultimo periodo, è stato da tempo inserito il bonus auto. L’incentivo è programmato per far sì che i cittadini acquistino una nuova vettura, con caratteristiche meno inquinanti di quelle meno nuove.

Chi dovesse scegliere di aderirvi, avrà la possibilità di acquistare una nuova auto con un impatto ambientale inferiore, rottamando la propria. All’inizio, l’incentivo massimo previsto era di 4.000 euro, adesso si pensa di allargarlo a quota 6.000. La partenza di questo bonus è già superata, con il primo giorno di luglio, e sarà possibile l’adesione fino al 31 dicembre 2020.

Bonus auto 2020, prima bozza e novità

Fonte foto: (Getty Images)

I nuovi bonus erano previsti da un Emendamento all’originale proposta, per il Decreto Rilancio. A lanciare l’indiscrezione della possibilità di alcuni piccoli cambiamenti nelle cifre, era stato poche settimane fa, Milano Finanza, con i nuovi bonus che andrebbero assolutamente a favore dei cittadini che ne aderirebbero.

Secondo il testo originario, questi erano i bonus previsti:

4.000 (2.000 euro statale + 2.000 euro dal concessionario) se si rottama un veicolo con più di 10 anni di anzianità, tra il 1° luglio 2020 e il 31 dicembre 2020;

2.000 (1.000 euro statale + 1.000 euro dal concessionario) senza rottamazione, tra il 1° luglio 2020 e il 31 dicembre 2020;

2.000 (1.000 euro statale + 1.000 euro dal concessionario) per tutto il 2021.

Accordi, smentite, cancellazioni, hanno preso vita poi tra i banchi della Maggioranza. Secondo alcune indiscrezioni, il Movimento 5 Stelle, avrebbero voluto tener fuori dagli accordi i modelli Euro 6, con incentivi più cospicui invece, per gli acquisti di auto ibride o elettriche.

Per quanto riguarda le novità sulle cifre, ecco la nuova proposta, che sarebbe in vigore, qualora fosse stata poi definitivamente accettata:

3.500 (1.500 euro statale + 2.000 euro dal concessionario) per chi rottama una vecchia auto e contestualmente ne acquista una nuova euro 6;

1.700 euro totali se si acquista una nuova auto senza contessutale rottamazione;

6.000 euro totali per l’acquisto di una nuova auto elettrica;

4.000 euro per l’acquisto di una nuova auto ibrida plug in.

LEGGI ANCHE>>> Bonus vacanze, come richiederlo con la nuova applicazione IO

LEGGI ANCHE>>> Bonus bici 2020: a chi spetta e come richiederlo