12 anni, muore soffocato da una mozzarella davanti a madre e sorella

ULTIMO AGGIORNAMENTO 15:54

Un ragazzino di appena 12 anni è morto soffocato da una mozzarella: aperta indagine, nessuno è riuscito a salvarlo, con lui la madre e la sorella.

Tragedia a Noci, nel barese, dove una giovane vita è stata spezzata da un boccone di mozzarella.

Domenico Antonacci, un ragazzino di 12 anni, è morto per soffocamento per avere ingerito a pranzo un boccone troppo grande, forse un’intera semplice mozzarella. Il dramma si è verificato a pranzo.

E’ stata subito aperta una indagine conoscitiva dai Carabinieri della stazione cittadina per comprendere esattamente la dinamica dell’accaduto.

Muore soffocato da una mozzarella, Noci è affranta e incredula

E’ successo all’ora di pranzo. Una famiglia del posto si è ritrovata intorno alla tavola.  Accanto a Domenico sedeva una delle sue sorelle. Tra le pietanze servite a tavola, un piatto contenente alcune piccole mozzarelle, di cui il ragazzino è ghiotto: i bocconcini.

Sembra che il 12enne ne abbia ingerito uno intero che è finito per ostruirgli le vie respiratorie. Il bambino è riuscito ad urlare nonostante la gola ormai ostruita.

La madre e la sorella iniziano a praticare le prime manovre per cercare di fargli espellere la mozzarella ma non riescono nell’intento. A quel punto, le due donne decidono di chiamare il Punto di primo intervento.

Purtroppo all’arrivo dei sanitari il ragazzino era già morto. Ora le indagini dei militari dell’Arma chiariranno con certezza che cosa sia accaduto nei dettagli, compreso l’intervento del personale del 118.

I Carabinieri hanno doverosamente informato il pubblico ministero di turno alla Procura della Repubblica di Bari.

LEGGI ANCHE -> Bologna, maestra positiva al Coronavirus: bambini isolati 

LEGGI ANCHE -> Orrore a Livorno: immigrato uccide un gatto e lo cucina