Bonus vacanze: svolta epocale o flop clamoroso?

ULTIMO AGGIORNAMENTO 15:40

Bonus vacanze, arma a doppio taglio. Incenvito per i cittadini o possibile spreco di soldi ? L’idea del Governo potrebbe non riscuotere buoni risultati

Bonus vacanze: svolta epocale o flop clamoroso?
Fonte foto: (Getty Images)

Il Bonus vacanze è pensato per gli italiani e per l’Italia. Nella misura in cui infatti, cittadini e famiglie italiane decidessero di usufruirne, scatterebbe l’obbligo di recarsi nelle strutture che aderiscono a questa iniziativa. Eppure, dai primi sondaggi, l’idea non sembra piacere molto.

Eppure parliamo di un incentivo capace di arrivare anche a 500 euro a famiglia, e di coprire per l’80% la spesa complessivamente sostenuta. Il Governo, ha stanziato per l’elargimento di questo bonus, ben 2,4 miliardi di euro. A godere ulteriormente di questa possibilità, saranno logicamente tutte quelle località turistiche che a causa del Coronavirus, perderanno un cospicuo numero di turisti, soprattutto stranieri.

Bonus vacanze, cosa non funziona

Fonte foto: (Getty Images)

Da una recente intervista condotta su territorio nazionale dal Sole 24 ore, è emerso che il 58% degli italiani, rinuncerà ad andare in vacanza nell’estate in corso. Innanzitutto i problemi finanziari preoccupano e non poco, anche con questo speciale bonus, poi non sono da sottovalutare le condizioni sanitarie del Paese. Ancora non c’è da essere ottimisti per quanto riguarda la sicurezza personale ed in tanti, preferiscono evitare spiagge e luoghi di assembramento. In questo momento gli italiani pensano più alla ripartenza personale e familiare, piuttosto che alla necessità di partire per una vacanza. Sarebbero altri, i bonus quindi che interessano in questo momento, proroghe di fitti e Bonus 600 euro, per intenderci. Insomma, l’iniziativa del Governo per non chiudere tantissime strutture turistiche non è cattiva, ma sembra non si siano fatti i conti con le possibilità post lockdown degli italiani.

Rischio Flop purtroppo allora, dietro l’angolo visto che tante famiglie non sembrano guardare al futuro a breve termine, anche ora che la Fase 1 è terminata. L’ottimismo e la voglia di una vacanza continuano a latitare, perché gli italiani sono preoccupati dal prossimo inverno, proprio dal punto di vista economico. Come se non bastasse, dovesse rivelarsi un flop, quello del Bonus per le vacanze potrebbe tornare indietro come simbolo di cattiva gestione della spesa pubblica. Ma non tutto è perduto per forza di cose. Il Bonus ha una durata di diversi mesi, ed effettivamente l’estate è appena agli inizi. Tantissime volte le statistiche iniziali vengono poi smentite e magari questo è uno di quei casi. Da ricordare che il Governo non ha pensato a questa possibilità perché le vacanze vengono prima di tutto, ma perché all’interno dello stesso Paese, tantissime località turistiche hanno bisogno d’aiuto.

LEGGI ANCHE>>> Decreto luglio 2020, proroga cassa integrazione e blocco licenziamenti

LEGGI ANCHE>>> Bonus sanificazione, credito d’imposta al 60%: come funziona