Alex Zanardi: la famiglia chiede lo stop ai bollettini, ecco la motivazione

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità, legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis news su offerte di lavoro ed economia


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo

L’ultimo bollettino del 24 giugno alle ore 12 parla di una situazione stabile per Alex Zanardi. L’ospedale, su espressa richiesta della famiglia, non farà più bollettini quotidiani a meno di novità importanti.

Rimangono stazionarie le condizioni di Alex Zanardi, ricoverato nella terapia intensiva del policlinico Santa Maria alle Scotte di Siena da venerdì 19 giugno”, recita così il bollettino medico di giornata della struttura ospedaliera, probabilmente l’ultimo.

“Sentita la famiglia, si ritiene utile non diffondere altri bollettini medici sino a quando non ci saranno variazioni significative sul suo stato di salute”.

Dice la nota: “L’atleta ha trascorso la quinta notte di degenza senza sostanziali variazioni nelle sue condizioni cliniche, per quanto riguarda i parametri cardio-respiratori e metabolici, e rimane grave il quadro neurologico.

Continua il neuromonitoraggio e viene valutato costantemente da un’équipe formata principalmente da anestesisti-rianimatori e neurochirurghi, affiancata da un team multidisciplinare in base alle diverse esigenze cliniche. Il paziente è sempre sedato, intubato e ventilato meccanicamente e la prognosi rimane riservata”.

LEGGI ANCHE -> Alex Zanardi, il commovente messaggio di Niccolò: Forza papà

LEGGI ANCHE -> Alex Zanardi, il pilota che lo travolse: volevo smettere di correre