Meluzzi: “Coronavirus un imbroglio, vittime pompate con terapie sbagliate”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 9:30

Parole forti quelle espresse dallo psichiatra Alessandro Meluzzi. Ospite a Live Non è la D’Urso, si è scagliato contro la narrazione drammatica architettata dai media

Meluzzi
Foto da Instagram: @alessandromeluzzi

Alessandro Meluzzi è conosciuto per le sue posizioni spesso controverse. Ospite come opinionista in vari salotti tv, si distingue sempre però ciò che dice, facendo discutere e non poco.

Anche questa volta le sue dichiarazioni hanno portato scompiglio negli studi di Live Non è la D’Urso, lo show condotto abilmente da Barbara D’Urso.

Il criminologo si è scagliato contro la narrazione mainstream dei media, ritenuta pessimista, drammatica, oltre che falsa. Ecco le sue parole.

“Abbiamo sentito tutto e il contrario di tutto. Ora bisogna cominciare una narrazione diversa nei confronti del colossale imbroglio costruito anche intorno alla narrazione di questa falsa pandemia. Quando conteremo i numeri alla fine dell’anno, quelli dei morti generali, non solo quelli da Covid-19, capiremo che questa narrazione è stata distorta”.

Alessandro Meluzzi da Barbara D’Urso, caos negli studi di Live Non è la D’Urso: “vittime pompate con terapie sbagliate”

Meluzzi
Foto da Instagram: @alessandromeluzzi

A seguito delle parole di Meluzzi, la conduttrice partenopea non ci sta e si dissocia totalmente con le idee del suo ospite: “Meluzzi io non sono d’accordo con quello che stai dicendo. Falsa pandemia mi rifiuto di ascoltarlo. Tu non ci sei stato negli ospedali e nei reparti di terapia intensiva dove morivano anche i ragazzi”.

E qui il presbitero della Chiesa ortodossa italiana autocefala ha rincarato la dose facendo dichiarazioni piuttosto forti: Le vittime sono state pompate con terapie sbagliate e con l’ossigeno. Mi assumo la responsabilità di ciò che dico. Ci sono state terapie sbagliate”.

Meluzzi punta il dito contro le cure: terapie sbagliate che hanno contribuito ad aumentare il reale numero dei morti. Il saggista dichiara di assumersi la responsabilità di quello che dice. In studio è calato il gelo e pure la D’Urso si è discostata da tali affermazioni.

Che Meluzzi facesse discutere già lo si sapeva, questa volta forse ha esagerato, considerando la mole di morti che non solo in Italia ha prodotto la pandemia.

LEGGI ANCHE >>> “Gelosa di Mara Venier”, i fan non perdonano. Cosa ha fatto la D’Urso?

LEGGI ANCHE >>>A 102 anni sconfigge il coronavirus: “videochiamate tutti i giorni”