Bonus bici e monopattino 2020: sconto 60%, come ottenerlo e a chi spetta

ULTIMO AGGIORNAMENTO 8:21

Il famoso bonus bici proposto dal Governo per il periodo post-Covid: come funziona, a chi spetta, come richiederlo e tante novità

Bonus bici 2020: ecco come ottenerlo e a chi spetta
Fonte foto: (Getty Images)

Il Ministero delle infrastrutture e dei trasporti, ha finalmente, con una nota, reso possibile sapere in che modo usufruire ed a chi spetta, il Bonus bici 2020.

Sicuramente ciò che ormai tutti sapevamo è che per quanto riguarda lo speciale Bonus mobilità alternativa, non c’è una data di scadenza, ma finirà quando termineranno le risorse.

Per quanto riguarda il Bonus in questione, bisogna avere la fattura, anche in lingua inglese, e non il semplice scontrino. Vanno bene anche acquisti online, di: biciclette nuove o usate, monopattini, hoverboard, segway, ma non è utilizzabile per l’acquisto invece, di accessori come caschi, catene, lucchetti ecc. Per ottenere il buono, necessario scaricare un’apposita App, disponibile solo sul sito con credenziali del Sistema Pubblico Identità Digitale.

Bonus bici, come ottenerlo ed a chi spetta

Fonte foto: (Getty Images)

Come ottenerlo secondo le indicazioni della nota del MIT:

Conservare il documento giustificativo di spesa; Quando sarà disponibile l’App, accedervi tramite credenziali SPID.

Ci saranno poi due fasi per il funzionamento del bonus bici:

1. Il cittadino paga il prezzo intero e poi riceve il rimborso del 60% della spesa. In Fase 1, cioè quella che va dal 4 maggio 2020 al giorno di inizio operatività dell’applicazione web, è previsto il rimborso al beneficiario. In negozio fisico o online, il cittadino paga il prezzo pieno e successivamente verrà rimborsato. Per ottenerlo, conservare il giustificativo di spesa che sarà allegato all’istanza da presentare mediante App. In questa fase si possono acquistare bici e veicoli in qualsiasi negozio.

2. Il cittadino paga al negoziante direttamente il 40% e sarà il venditore a ricevere il rimborso del 60%. La Fase 2 del bonus scatta dal giorno del rilascio dell’applicazione web ed è previsto lo sconto diretto da parte del fornitore del bene sulla base di un buono di spesa digitale con validità di 30 giorni, Nella Fase 2, nella piattaforma online sarà pubblicato l’elenco di tutti i negozianti aderenti all’iniziativa.

A chi spetta:

Ai soli maggiorenni residenti in Comuni con popolazione superiore a 50.000 abitanti. Possono usufruire al Bonus solo i maggiorenni che hanno la residenza e non il domicilio:

Nei capoluoghi di Regione (anche al di sotto dei 50.000 abitanti);

Nei capoluoghi di Provincia (anche al di sotto dei 50.000 abitanti);

Nei Comuni con popolazione superiore a 50.000 abitanti;

Nei Comuni di Città metropolitane (anche al di sotto dei 50.000 abitanti).

Cos’altro c’è da sapere:

Il bonus sarà retroattivo, vale a dire anche per coloro che hanno acquistato mezzi prima del 4 maggio 2020;

Il bonus servirà a scontare il 60% del prezzo d’acquisto dei mezzi;

Il tetto massimo riconosciuto è 500 euro;

Il bonus spetta a chi acquista bici sia tradizionali che a pedalata assistita o veicoli per mobilità personale a propulsione prevalentemente elettrica e monopattini.

LEGGI ANCHE>>> Bonus condizionatori 2020, sconto 110%, 65%, 50% come ottenerlo

LEGGI ANCHE>>> Taglio bollette imprese, riduzioni fino al 70%: come procedere