Air Force One: i segreti dell’aereo del Presidente degli Usa

ULTIMO AGGIORNAMENTO 20:40

Scopriamo l’Air Force One, che nell’immaginario collettivo è noto per essere il velivolo che ha ospitato, negli anni, i vari Presidenti degli Stati Uniti d’America

Air Force One
Fonte foto: Getty Images

Forse non tutti sanno che l’Air Force One è un nominativo radio, un semplice nome in codice utilizzato per identificare qualunque aereo dell’U.S. Air Force con a bordo il Presidente degli Stati Uniti. Ecco alcune particolarità che riguardano questo straordinario velivolo.

L’Air Force One di oggi fa riferimento al Boeing VC-25A. Dal 1990 la flotta presidenziale è composta da questi due di questi quadrimotori. Il VC-25A è in grado di volare per ben 12600 km, senza la necessità di fare rifornimento, cioè pari ad un terzo della distanza necessaria per percorrere un terzo del globo, per intenderci.

In caso di emergenza, di attacco terroristico o di pericolo per l’incolumità del Presidente degli Stati Uniti, egli si sposta con la famiglia e gli stretti collaboratori sull’aereo che diventa un ufficio mobile.

Benché il velivolo sia omologato per trasportare 400 passeggeri, soltanto il Presidente, la famiglia e i collaboratori possono salire. Una curiosità è che Presidente e vice Presidente devono viaggiare separati. Questo perché, in caso di incidente, la nazione andrebbe incontro ad un vuoto di potere, dovuto alla mancanza dei due uomini politici più importanti.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE – Aereo affronta forte turbolenza, la disperazione dei passeggeri. VIDEO

Air Force One, la dotazione di bordo: un lussuoso appartamento mobile

Air Force One
Fonte foto: Getty Images

Al suo interno l’Air Force One è davvero molto lussuoso. Ci sono due ampie cucine in grado di cucinare almeno cento pasti in meno di un’ora. Una ricca dispensa con provviste in grado di sfamare centinaia di persone, almeno per due settimane.

I bagni in totale sono sei e le sale da pranzo tre. La cabina presidenziale è dotata di un letto matrimoniale, un bagno personale con tanto di vasca e doccia, oltre che di uno studio e di due camere per gli ospiti del Presidente.

L’Air Force One è stato negli anni teatro di avvenimenti politici importanti. La caduta di Nixon coincise in volo con il giuramento del successore repubblicano Gerald Ford. Il presidente Lyndon B. Johnson prestò giuramento proprio sul velivolo.

Ad oggi, il presidente Trump è quello che meno lo utilizza, poiché spesso preferisce volare con i suoi jet privati.

Air Force One nella cultura di massa

air force one
Fonte foto: Getty Images

L’aereo presidenziale è forse uno dei simboli americani più conosciuti. Grande notorietà nel mondo è forse dovuta al fatto che esso è comparso in alcune pellicole che hanno fatto la storia del cinema.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE – USA, aereo scarica carburante su due scuole: almeno 60 feriti – VIDEO

Si ricorda, in particolare, il film del 1997 “Air Force One”, con un eroico Presidente degli Stati Uniti Harrison Ford, il quale deve affrontare un gruppo di terroristi kazaki, saliti a bordo dell’aereo e intenzionati a uccidere i passeggeri pur di vedere riconosciute le loro richieste.