E se invece della Bellanova, fosse proprio Salvini a portare migranti?

ULTIMO AGGIORNAMENTO 6:05

Non è fantascienza. Salvini travolge i social di messaggi contro la sanatoria voluta dal ministro Bellanova. E se fossero proprio i suoi messaggi ad attirare i migranti? 

Salvini travolge i social di messaggi contro la sanatoria voluta dal ministro Bellanova. E se fossero proprio i suoi messaggi ad attirare i migranti? Una domanda difficile, al limite dell’assurdo vista la posizione sui ‘clandestini’ che ha da sempre la Lega.

Eppure c’è da riflettere. C’è da chiedersi intanto se hanno più potere i giornali o i social. Già, quanti di quei migranti che tentano l’attraversata per venire in Italia, leggono i quotidiani? Al contrario, quanti di loro usano quotidianamente smartphone e Facebook?

Potrebbe interessarti Bellanova contro Salvini: “pensi ai suoi figli, non alle mie emozioni”

Raramente si vedono sbarcare clandestini senza un cellulare in mano, e quando succede è lo Stato a provvedere fornendone uno a tutti. Segno che, almeno per loro, il potere dei social supera di gran lunga quello dei giornali.

Da qui la domanda. Quanti di quelli che fuggono dalla fame e dalle guerre, sanno che la sanatoria voluta dal ministro Bellanova, è riservata solo a quei cittadini che sono già in Italia da prima del 9 marzo?

lega sanatoria clandestini 2

Leggete bene: in Italia il messaggio arriva come ‘contro’ gli sbarchi, ma dall’altra parte del Mediterraneo potrebbe suonare come uno slogan a venire nel nostro Paese. Se Salvini è tanto arrabbiato, vuol dire che per noi la strada è aperta, potrebbero pensare.

Record di sbarchi

 

“Record di sbarchi in una giornata, con più di 400 arrivi. Colpa del Governo e della scellerata maxi sanatoria della Bellanova e dei 5Stelle. L’Italia torna a essere il campo profughi d’Europa: nel 2020 si contano 4.445 sbarchi dal primo gennaio al 22 maggio, contro i 1.361 dello stesso periodo del 2019″.

“Porti e porte aperte ai clandestini da chi vuole smantellare i decreti Sicurezza”. Lo dicono i parlamentari leghisti Stefano Candiani e Nicola Molteni, sottosegretari all’Interno col ministro Salvini.

Potrebbe interessarti Scoperto l’anticorpo che uccide il coronavirus, cura sempre più vicina

Il ministro Bellanova, accusato dalla destra, ha invece cercato di spiegare a tutto il mondo arabo, i veri punti della sua legge. E lo ha fatto con tanto di traduzione.

lega

Ecco: a sinistra la verità sottolineata, a destra la propaganda politica: cosa funzionerà di più?

lega sanatoria clandestini 1