Il cane che aspetta 5 giorni il suo padrone davanti all’ospedale

ULTIMO AGGIORNAMENTO 7:59

Una storia commovente. L’ennesima dimostrazione della profonda fedeltà dei cani verso gli esseri umani. Il suo nome è Coraggioso. 

L’amico fedele che non ti tradisce mai. Un cane di cui non si conosce il nome ma soprannominato Coraggioso. Il suo padrone è stato ricoverato d’urgenza perchè contagiato dal coronavirus, e lui non lo ha mollato un solo attimo

Ha seguito l’ambulanza che trasportava il suo padrone, ha fatto chilometri e chilometri pur di non lasciare solo il suo amico del cuore, poi, quando ha scoperto dove si trovava la struttura dove sarebbe stato ricoverato l’uomo, si è piazzato lì davanti e ha aspettato.

La storia di Coraggioso

Un cane non si pone troppe domande: a lui basta non lasciare mai solo l’amico fedele che si preoccupa per lui. Non possiamo sapere se Coraggioso capisse la gravità della malattia, chissà se conosce un ospedale. Forse si tratta di un gioco, avrà pensato.

Potrebbe interessarti Titolare abbraccia dipendenti il giorno della riapertura, che errore!

Tutti interrogativi inutili: la sua missione era aspettare il padrone. E così per cinque giorni ha atteso davanti all’ospedale. E’ rimasto seduto nei giardini che circondano la struttura. E’ la storia di fedeltà di un cane che ha commosso la Turchia, e tutto il mondo.

Tutti lo hanno ‘adottato’

Il Golden Retriever ha seguito l’ambulanza che portava il suo proprietario, Ondou Soulu, all’ospedale di Bartin, località turistica sul Mar Caspio. «Cinque giorni fa il cane ha inseguito per diversi chilometri l’ambulanza che ha trasportato da casa il suo proprietario e da allora lo ha aspettato fuori dall’ospedale senza muoversi da lì», riferisce l’agenzia di stampa statale Anadolu.

Potrebbe interessarti Morto il giornalista Rai Claudio Ferretti, chi era e cause decesso

A turno uomini e donne del personale sanitario si prendono cura di lui e gli portano da mangiare. “Cinque giorni fa – ha raccontato un tecnico di Radiologia dell’ospedale – il cane ha seguito per diversi chilometri l’ambulanza che ha trasportato il suo padrone da casa all’ospedale. Da allora aspetta fuori. Non conosciamo il suo nome, ma lo chiamiamo “Coraggioso”. Ci prendiamo cura di lui che non vuole assolutamente muoversi da lì”.

Poi Coraggioso ha fatto perdere le sue tracce, non si è più visto. Ma non si sarà perso, sicuramente ora starà davanti casa, ad aspettare il ritorno del suo padrone. Per festeggiarlo.