Lazio: mascherine obbligatorie sempre, anche all’aperto

ULTIMO AGGIORNAMENTO 15:45

Ancora tanti dubbi tra le decisioni prese dalla Regioni. Nel Lazio intanto, per la non felicità di molti, la mascherina diventa obbligatoria sempre

Lazio: mascherine obbligatorie sempre quando si esce di casa
Fonte foto: (Pixabay)

Fase 2 iniziata ufficialmente oggi in tutta Italia, ma non sarà uguale in tutto e per tutto per ogni regione. Il Lazio ad esempio, adotterà delle misure molto restrittive, riguardo l’obbligo di indossare la mascherina.

Qualcuno storcerà il naso, ma secondo il Governatore della Regione Lazio, Nicola Zingaretti, la mascherina dovrà essere regolarmente indossata, anche per incontri all’aperto, dove le persone che dovessero effettuarli, dovranno ricordare di disporsi l’una ad un metro dall’altra come misura minima.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: FASE 2, COSA POSSO E NON POSSO FARE? LE RISPOSTE A 10 DOMANDE FREQUENTI

Fase 2, nel Lazio la mascherina sarà obbligatoria in qualsiasi luogo

Una strada di Roma (Fonte foto: Getty Images)

Allentamento del primo, severo lockdown in tutta Italia, con le rivisitazioni regionali che dividono di poco, i diversi cittadini del Paese. Il Lazio sembra voler adottare delle misure molto più restrittive per quanto riguarda la sicurezza ed i protocolli da seguire. La mascherina, sarà obbligatoria praticamente sempre, anche per gli incontri all’aperto, come fa sapere il presidente della Regione, Zingaretti.

“Sarà previsto in tutti i protocolli l’obbligo della mascherina, anche gli incontri all’aperto dovranno avvenire con la mascherina, un metro di distanza tra le persone dovrà essere sempre mantenuto”, ha spiegato Nicola Zingaretti, che continua: “L’indicazione di lavare frequentemente le mani rimane e, anzi, la rilanciamo con ancora più forza in vista della Fase 2”.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: NUOVO MODELLO PER L’AUTOCERTIFICAZIONE, COME COME COMPILARLO E SCARICARLO (FASE 2)

Il Governatore stesso ha sottolineato che la scelta della Regione Lazio viene presa solo ed esclusivamente nell’interesse dei cittadini e spiega con cura, quali saranno le misure adottate: “Il contingentamento degli ingressi sarà fatto sulla base dei metri quadrati degli esercizi commerciali o pubblici, e bisognerà provvedere alla igienizzazione quotidiana in tutti i locali, così come alla misurazione della temperatura personale”.

Da conoscere, per non incappare in inconvenienti, gli orari di trasporti ed aperture di parchi e ville: autobus e metro della regione, saranno aperti fino alle 23:30 con obbligo di mascherina per i viaggiatori. Già note le restrizioni nella Capitale, ne ha parlato la sindaca Raggi: parchi per bambini per ora restano chiusi, mentre è possibile fare attività fisiche, sempre con le dovute cautele e con assoluto divieto di assembramento.