Bonus 600 euro: novità per orari di richiesta e modifiche per i pagamenti

Novità in vista per il Bonus di 600 euro previsto per autonomi e partite IVA. A cambiare, sono gli orari in cui effettuare le richieste ed i pagamenti

Bonus 600 euro: novità per orari di richiesta e modifiche per i pagamenti
Fonte foto: (Pixabay)

Novità importanti per chi fosse interessato al Bonus 600 euro. L’Inps ha già comunicato il numero e la tipologia di domande ricevute sin ora, ed adesso fa sapere di aver disposto nuovi orari specifici all’interno del sito, per le prossime richieste.

Variazioni anche nei pagamenti, con la nuova sezione “MODIFICA”, sempre per quanto riguarda il sito online, che va ad arricchire il servizio online che si occuperà del pagamento.

Intanto, conosciuti i dati che fanno riferimento allo scorso 27 aprile. Fino a tale data, l’Inps ha ricevuto 4.740.000 domande di Indennità con Bonus di 600 euro. Ed ecco le percentuali con cui i lavoratori hanno richiesto questo tipo di aiuto:

Liberi Professionisti e CoCoCo                     17%
Autonomi (Commercianti, Artigiani)           60%
Turismo                                                         9%
Agricoli                                                         13%
Spettacolo                                                      1%

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: BONUS 600 EURO, LO RICEVE MA VUOLE RESTITUIRLO: “NON È GIUSTO”

Nuovi orari e variazioni pagamenti: Bonus 600 euro

Bonus 600 euro: novità per orari di richiesta e modifiche per i pagamenti
Fonte foto: (Pixabay)

Ecco quindi tutte le variazioni da conoscere, che riguardano i due campi: orari e pagamenti. È importante sapere in quali orari è possibile effettuare le richieste, per autonomi e possessori di partite IVA interessati, che ancora non ne hanno effettuate.

Gli orari indicati allora dall’Istituto nazionale della previdenza sociale, riguardano i giorni che vanno dal lunedì al venerdì, mentre è da ritenersi ad accesso libero, il giorno sabato, così come per la domenica.

Gli orari: dalle 08:00 alle 13:00 accessi disponibili solo per patronati e intermediari abilitati; dalle 13:00 alle 08:00 accessi disponibili per i cittadini.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: BONUS VACANZE 500 EURO CORONAVIRUS NEL DECRETO DI APRILE 2020

Per quanto riguarda invece la nuova area “MODIFICA”, della zona interessata ai pagamenti, ecco come farne uso: dopo aver effattuato l’accesso tramite PIN alla propria domanda “Indennità 600 euro”, selezioniamo la sezione “Esiti”. In questo modo gli utenti se lo ritenessero necessario, potranno effettuare la rettifica dell’IBAN oppure cambiare la modalità di pagamento inizialmente indicata.

Se il pagamento non è ancora stato effettuato, è allora possibile effettuare il cambiamento, mentre in caso contrario, si partirebbe dal pagamento prossimo. Oltre alla funzione che ci consente di cambiare l’IBAN infatti, un’altra novità è rappresentata dalla possibilità di richiesta di rinnovo “con un semplice click” che faciliterebbe e non di poco le cose.