Decreto Liquidità: finanziamenti in 48 ore, come funziona

Attraverso Garanzia Italia, le aziende che hanno subito ingenti danni per via dell’emergenza coronavirus potranno ottenere dei prestiti in tempi molto rapidi

soldiFinalmente è ufficiale, Garanzia Italia è pronta partire. Il nuovo strumento previsto dal Decreto Liquidità dell’8 aprile permetterà alle aziende in difficoltà (per effetto del Covid-19) di ottenere dei finanziamenti piuttosto rapidi attraverso la garanzia Sace (Servizi Assicurativi del Commercio Estero) e la controgaranzia dello Stato.

Si tratta del risultato di un lavoro importante realizzato in meno di due settimane da Sace e Abi (Associazione bancaria italiana). Insieme hanno definito termini e condizioni per il rilascio delle garanzie da parte della Sace agli istituti di credito che si occuperanno dei finanziamenti. L’intento è quello di fornire liquidità alle imprese per cercare di sopperire alla fase critica che stanno vivendo e poter proseguire la propria attività. Le operazioni sono partite con i prestiti fino a 25mila euro per le PMI, con l’invio di migliaia di domande alle banche.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE -> CURA ITALIA: BONUS 600 EURO E PRESTITI FINO A 25MILA EURO, C’è IL VIA LIBERA 

Garanzia Italia, come funziona e come ottenere le garanzie dello Stato

Soldi
Fonte Pixabay

Andando a fondo, vediamo come avviene tecnicamente questo processo e quali sono i passaggi per ricevere le garanzie dello Stato. Il rilascio a favore delle banche avverrà online attraverso il sito dedicato di Garanzia Italia sviluppato dalla Sace. Le banche potranno inserire le loro richieste e ottenere tutte le garanzie del caso (compresa quella dello Stato).

Sul portale sopracitato c’è a disposizione un simulatore, che in seguito all’inserimento di alcuni parametri economici e finanziari dell’azienda relativi al bilancio 2019, offre una panoramica sull’importo erogabile e sulle tipologie di garanzie previste dal Decreto Liquidità. 

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE -> PRESTITI, SI FERMANO LE RATE PER CHI è IN DIFFICOLTà: IN COSA CONSISTE LA MORATORIA 

Ma come avviene nello specifico il processo per ottenere le garanzie? Ecco tutti i passaggi del caso:

  • L’impresa richiede alla banca di sua fiducia un prestito con garante lo Stato;
  • L’istituto finanziatore effettua tutte le verifiche necessarie (criteri eleggibilità, istruttoria creditizia) e laddove l’esito sia positivo, inserisce la richiesta di garanzia nel portale online di Sace;
  • A questo punto entra in gioco proprio la Sace che assegna un codice identificativo (CUI) ed emette la garanzia, che lo Stato dovrà poi controgarantire;
  • La banca eroga il finanziamento al soggetto richiedente dopo aver verificato nuovamente i procedimenti di garanzia e controgaranzia.

I tempi sono piuttosto brevi per le imprese con un fatturato minore di 1,5 miliardi e con meno di 5000 dipendenti. Per queste categorie e per i beneficiari di prestiti fino a 375 milioni, i tempi di attesa sono di circa 48 ore.