Spid 2020: cos’è, attivazione e in che modo può essere utile

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:41

Il PIN unico per la Pubblica Amministrazione, chiamato Spid, può davvero essere utile ? Quante sono le sue funzioni e come attivarlo ?

Spid 2020: cos'è l'Identità digitale ed in che modo può essere utile
Fonte foto: (Getty Images)

Abbiamo certamente sentito parlare dell’Identità digitale, denominata SPID. Ma cos’è esattamente ? In cosa consiste e che vantaggi offre ? Proviamo a capire in che modo, cittadini ed imprese, si stanno servendo del Sistema Pubblico per l’Identità Digitale.

In realtà questa piattaforma è ufficialmente attiva dal 15 marzo 2016, e già da allora, consente l’accesso al sistema di servizi online della Pubblica Amministrazione con un PIN unico o con carta di identità elettronica e tessera sanitaria, munite di microchip, per l’identificazione. Con questo sistema, sarà possibile anche richiedere il famoso bonus dei 600 euro o richiedere Reddito di Cittadinanza o anche l’ISEE precompilato, tramite ingresso al sito ufficiale RdC.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: MUTUO: COME E QUANDO È POSSIBILE SOSPENDERE LE RATE

Spid 2020: come possiamo usarlo ed in che modo funziona

Spid 2020: cos'è l'Identità digitale ed in che modo può essere utile
Fonte foto: (Getty Images)

Lo SPID è il PIN unico di Pubblica Amministrazione, vale a dire un codice personale rilasciato da enti certificatori autorizzati dall’Agenzia per l’Italia Digitale, previo richiesta di identità digitale. Questo, darà la possibilità al cittadino di accedere, tramite credenziali, a servizi online di pubblica amministrazione e dei privati aderenti. L’identificazione avviene tramite il sistema, IdP, ossia una Identity provider personale. Questa possibilità non esiste soltanto in Italia, ma in tutti gli Stati membri dell’UE.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: FONDO INTEGRAZIONE SALARIALE: COME FUNZIONA DURANTE IL COVID-19

Inoltre, per i possessori di SPID 2020, può essere utile sapere, che quest’ultimo sarà collegato alla Lotteria scontrini 2020. SPID, sarà utile infatti, per accedere alla sezione dedicata alle estrazioni, anche se non sarà direttamente collegato al rilascio del Codice Lotteria. Quest’ultimo invece, verrà rilasciato tramite il Portale della Lotteria, nel sito dell’Agenzia delle Entrate. Codice che poi dovrà essere comunicato ad ogni acquisto all’esercente, che si occuperà di comunicarlo per le estrazioni mensili e quella annuale di un milione, per i cittadini. Come si ottiene allora SPID ? Rivolgendosi agli enti certificatori autorizzati, come Aruba, Intesa, Infocert, Register, ma anche semplicemente, presso le Poste Italiane. Il codice, che consente anche il pagamento di multe, bolli e tasse, è già attivo e si può richiedere sin da subito.