Whatsapp, vuoi nascondere il tuo stato? Con questo metodo puoi farlo

In molti ancora confondono lo Stato di Whatsapp dall’ultimo accesso effettuato. Ecco la differenza tra le due opzioni e come nasconderle agli altri utenti

Whatsapp
Whatsapp (Fonte Pixabay)

Le evoluzioni di Whatsapp non conoscono confini. Negli ultimi giorni sta praticamente spopolando quella molto interessante riguardante il nuovo sistema rapido di condivisione dei contenuti multimediali. In attesa di ulteriori upgrade è bene fare un ripasso per imparare alcune funzione che possono sempre tornare molto utili.

Ad esempio, esistono alcune opzioni per regolare il proprio Stato sull’applicazione. Prima di chiarire questi aspetti però è bene fare un piccolo preambolo. In molti infatti ancora associano il suddetto concetto all’ultimo accesso. Nulla di più sbagliato. Sono due cose ben distinte e nel primo caso già da diversi anni è presente l’impostazione per nascondere i propri accessi. Lo Stato invece è praticamente quello che su Instagram e Facebook chiamiamo storia. Quindi sono le nostre immagini e video corredate da didascalia, suoni ed emoticon.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE -> WHATSAPP: UTILIZZARE LO STESSO ACCOUNT SU PIù DISPOSITIVI, IN ARRIVO 

Whatsapp, come nascondere il proprio Stato ai contatti indesiderati

Whatsapp
Whatsapp (Fonte Pixabay)

Naturalmente, avendo in rubrica anche contatti di conoscenti, superiori o comunque persone con cui non si è proprio in confidenza, talvolta si prova un po’ di timidezza a mostrare certi aspetti più intimi della propria quotidianità. Per questo esiste un metodo molto semplice per evitare la visione della propria storia ad alcuni contatti. Basta andare su Privacy e selezionare Stato. A quel punto ci si imbatterà in tre opzioni: “I miei contatti”, “I miei contatti eccetto…” e “Condividi con…”.

La prima è quella che normalmente è impostata in automatico e che consente di poter vedere le storie. La seconda invece consente di poter estromettere le persone a cui non si desidera mostrare gli affari propri, mentre la terza ha carattere inclusivo. Quindi potranno visualizzare solo i contatti selezionati, ad esempio i propri familiari o un gruppo di amici.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE -> WHATSAPP: NON SOLO L’AUTODISTRUZIONE MESSAGGI, ARRIVANO ALTRE NOVITà

Al contempo esiste la possibilità di poter evitare la visione delle storie altrui, entrando in Stato e tenendo il dito sul contatto indesiderato. A quel punto apparirà una scritta: “Disattiva gli aggiornamenti allo stato di…?” Con una semplice conferma ci si può “sbarazzare” di news superflue che spesso intasano solo la memoria del proprio dispositivo.

Entra nel gruppo offerte di lavoro, pensioni, bonus, invalidità - 104 e news