Paolo Bonolis furioso e incredulo: “Perché lo abbiano fatto non l’ho capito”

Paolo Bonolis proprio non ci sta e ha deciso di commentare aspramente alcune decisioni Mediaset: “Perché lo abbiano fatto non l’ho capito”

Paolo Bonolis furioso e incredulo: "Perché lo abbiano fatto non l'ho capito"
Paolo Bonolis, Fonte foto: Instagram (screenshot)

Il noto conduttore televisivo di ‘Avanti un altro‘ e tanti altri programmi Mediaset, Paolo Bonolis, continua a riscuotere molto successo tra il pubblico italiano, ma nell’ultimo periodo alcune scelte televisive Mediaset proprio non gli sono andate giù e lo sfogo è stato davvero duro: “Perché lo abbiano fatto non l’ho capito”.

Il duro sfogo del conduttore lo ha addirittura portato a dire che la sua presenza in Mediaset potrebbe non essere più sicura, infatti, Bonolis ha affermato che potrebbe ritornare in Rai.

L’ira di Paolo è stata scatenata dalla decisione di non trasmettere più il suo programma pomeridiano ‘Avanti un altro‘ e lo sfogo arriva direttamente sulla pagina Instagram del noto conduttore.

Bonolis ha infatti spiegato che non comprende la decisione e in una diretta con Edoardo Leo, noto attore, ha dichiarato di aver scoperto della soppressione della sua trasmissione con un comunicato e non riesce a capirne il motivo perché nessuno è rintracciabile.

‘Avanti un altro’, spiega il conduttore, può essere un modo per far distrarre e divertire i tanti telespettatori che in questo momento si trovano in casa.

LEGGI ANCHE –> VASCO ROSSI, NOSTALGICO SU INSTAGRAM: IL POST COMMUOVE TUTTI

Paolo Bonolis furioso e incredulo: la risposta del conduttore alla Mediaset

Paolo Bonolis furioso e incredulo: "Perché lo abbiano fatto non l'ho capito"
Paolo Bonolis, Fonte foto: Instagram (screenshot)

Paolo Bonolis, famosissimo conduttore di tanti programmi Mediaset e non solo, ha deciso di sfogarsi e lasciarsi andare in merito alla scelta della Mediaset di non mandare più in onda il suo ‘Avanti un altro‘.

Il conduttore non ha proprio mandato giù la chiusura della trasmissione soprattutto perché le diverse puntate sono state registrate prima dell’emergenza da Nuovo Coronavirus.

Inoltre, spiega Bonolis, gli ascolti del programma vanno molto bene e la messa in onda è un ottimo modo per distrarre il pubblico a casa in questi lunghissimi giorni di quarantena.

Il conduttore ha poi spiegato che la scelta dell’azienda è eccessiva e ha poi continuato: “Abbiamo già a disposizione sette telegiornali importanti, forse otto. C’è bisogno che anche ogni caspita di programma continui con questo martellamento costante, questo bollettino di guerra”.

LEGGI ANCHE –> CORONAVIRUS, MORTA LUCIA BOSÈ: L’ANNUNCIO DEL FIGLIO MIGUEL

Secondo Paolo, infatti, tutta questa informazione diventa col tempo alienante per i cittadini e psicologicamente molto dura da sopportare ogni giorno.