Coronavirus: rissa per l’ultima carta igienica in un supermercato -VIDEO

ULTIMO AGGIORNAMENTO 10:12

Botte in coda per entrare prima nel supermercato, pugni in fila alla cassa e adesso risse per l’acquisto dell’ultima carta igienica. Il video de Le Iene

Rissa nel supermercato (Screenshot Le Iene)
Rissa nel supermercato (Screenshot video Le Iene)

Il coronavirus, e tutte le misure restrittive che esso richiede, sta mettendo a dura prova il senso civile delle persone in tutto il mondo. Scene di ordinaria follia che farebbero vergognare chiunque e che dimostrano come il virus più pericoloso che può colpire l’umanità sia e resti sempre l’ignoranza.

Oltre allo scempio di vedere scene del genere c’è anche la pericolosità di assembramenti che in questo periodo dovrebbero essere rigorosamente evitati per non rischiare di veder proliferare ogni giorno il virus.

Immagini simili le avevamo viste qualche giorno fa in un altro video che era stato diffuso su facebook e che vedeva gente menarsi per un barattolo di nutella.

Una psicosi che si è scatenata in diverse città in seguito al dilagare dei contagi da Coronavirus e che ha portato la gente ad assaltare i supermercati in tutto il mondo, in Francia come in Australia, in Italia come in Germania.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE – CORONAVIRUS, CALIFORNIA: IL VIDEO DELL’INCREDIBILE CODA CHILOMETRICA AL SUPERMERCATO

Scene di ordinaria follia per la carta igienica

Il video della rissa per l’acquisto dell’ultima carta igienica è stato pubblicato sulla pagina Instagram de Le Iene ed è diventato subito virale

E così, ciò che accade in questo periodo di pandemia è vedere gente impaurita e presa dall’ansia recarsi continuamente al supermercato per comprare di tutto di più con la paura che prima o poi anche i supermercati possano chiudere.

Nonostante le continue rassicurazioni del Governo l’ansia non si placa: scaffali vuoti, carrelli pieni, l’assalto ai supermercati continua e le file sono ogni giorno lunghissime.

Purtroppo anche le consegne a domicilio degli acquisti dai supermercati stanno riscontrando varie problematiche e fare la spesa online ai tempi del Coronavirus è diventato complicato.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE – CORONAVIRUS: COME FARE LA SPESA EVITANDO IL CONTAGIO. I CONSIGLI

Il principale problema è che le richieste online sono aumentate considerevolmente rispetto a qualche mese fa, portando a una saturazione di tutta la catena che va dall’accesso al sito, alla ricezione dell’ordine, alla preparazione della merce, fino alla consegna.