Bonus fino a 100 euro per milioni di dipendenti – Ecco come averli

Il governo interviene sull’economia, in questo periodo reso complesso dal Coronavirus: attraverso il decreto cura-Italia, un indennizzo di 100 euro per i lavoratori dipendenti

Coronavirus, decreto cura-Italia: bonus 100 euro per milioni di dipendenti
Euro (fonte foto: pixabay)

Mentre si rinnovano gli appelli a restare a casa e a seguire le misure e le restrizioni adottate dal Governo Conte per contrastare la pandemia e i contagi da Coronavirus, con tante persone che ancora, irresponsabilmente, escono dalle proprie case, ci sono tanti dipendenti che invece vanno a lavoro: per loro, un bonus di 100 euro nel decreto cura-Italia.

Il Coronavirus, rapidamente, ha cambiato la vita di molti italiani: dalla socialità alla quotidianità, passando per la raccolta differenziata con le nuove regole annunciate dall’ISS, fino alla dimensione lavorativa.

Per tutti coloro infatti che ogni mattina devono uscire da casa, anche in tempo di pandemia, e recarsi al lavoro, il Governo ha pensato ad un indennizzo di 100 euro, previsto nel suddetto decreto.

Stando alla relazione tecnica in merito ai contesti che non hanno sospeso le proprie attività e quindi le mansioni lavorative, i numeri indicherebbero il 15% dei dipendenti pubblici e 50% dipendenti privati, che sono tenuti a lavorare fuori casa, poiché in tali casi non sarebbe possibile lo smart working.

Circa 19,5 milioni i dipendenti che percepiscono un reddito al di solo dei 40 mila euro; chi otterrà il suddetto bonus di 100 euro in busta paga saranno all’incirca 9 milioni di dipendenti.

LEGGI ANCHE –> CORONAVIRUS, MISURE ECONOMICHE CONTE: 350 MILIARDI PER EMERGENZA COVID-19

CORONAVIRUS – DECRETO CURA-ITALIA, IL BONUS DEL GOVERNO A 9 MILIONI DI DIPENDENTI: CHI NE HA DIRITTO

Coronavirus, decreto cura-Italia: bonus 100 euro per milioni di dipendenti
Scrittura – scrivania (fonte foto: Pixabay)

Attraverso il decreto cura-Italia, dunque, il Governo Conte pensa ai dipendenti costretti a recarsi a lavoro, non potendo svolgere le mansioni da casa, in tempo di Coronavirus.

Stando a quanto si legge all’art.63 del suddetto decreto, si “prevede l’erogazione di un bonus di 100 euro favore dei lavoratori dipendenti, pubblici e privati, con reddito complessivo non superiore a 40 mila euro, che, durante il periodo di emergenza sanitaria legata al Covid-19, continuino a prestare servizio nella sede di lavoro nel mese di marzo 2020.”

Stando a quanto si apprende, l’indennizzo avverrà attraverso la frazione dei 100 euro per ciascun giorno di lavoro.

LEGGI ANCHE –> SINDACO DI BARI AI CITTADINI: “MI FARETE AMMALARE DI CREPACUORE” – VIDEO

Una buona notizia per tutti i lavoratori dipendenti che nonostante la pandemia e la generale situazione preoccupate che l’Italia sta vivendo, continuano a recarsi a lavoro.

È possibile accedere e consultare per intero il testo del Decreto, cliccando QUI