Coronavirus: il messaggio di Amadeus scatena le polemiche

ULTIMO AGGIORNAMENTO 9:43

L’appello di Amadeus per far fronte al momento di emergenza causato dal Coronavirus scatena le critiche sui social

In queste ultime ore, moltissimi vip stanno lanciando appelli, invitando le persone a restare nelle proprie case per non contribuire alla diffusione del virus. Attraverso i social, i personaggi dello spettacolo fanno video o scrivono messaggi, spesso accompagnati dagli ‘hashtag’ #IoStoAcasa o #RestoAcasa, raccomandando alle persone il senso civico. Tra i tanti, anche Amadeus.

Dobbiamo stare a casa. Questo è l’unico modo che abbiamo per evitare che il Coronavirus. Riscopriamo il piacere di vedere la televisione, di leggere un libro, di vedere un film e di rispolverare i giochi di casa“, così dice il celebre conduttore, reduce dal successo per la conduzione del Festival di Sanremo, seduto agiatamente sul divano, in un video apparso su Instagram. Allo spot partecipano anche la moglie e il figlio, seppur solo con la voce. “Amore mi aiuti ad apparecchiare?“ domanda la donna, mentre il ragazzo richiede una mano per fare i compiti. Il video termina con il sorriso del presentatore. “Vedete, c’è sempre qualcosa di bello da fare a casa”.

LEGGI ANCHE -> Amadeus, coronavirus, le direttive per evitare il contagio

LEGGI ANCHE -> Il coronavirus blocca Amadeus: la drastica decisone in casa Rai

Il video del direttore artistico del Festival di Sanremo ha suscitato una discussione tra i suoi follower

Amadeus Instagram

Come spesso accade, suoi social molte persone esprimono le proprie idee, a volte con toni accesi, altre volte meno. Uno dei follower di Amadeus ha prontamente replicato, criticando la sua scelta, alimentando la polemica. “Io domani vado a lavorare. Come faccio a stare a casa“.

Tale commento ha generato una piccola discussione tra i suoi fan. C’è chi ritiene sia giusto rimanere in casa per rispetto e senso civico, e chi ritiene sia un danno enorme per l’economia. Ancora una volta il Coronavirus è terreno di discussioni tra chi è sensibilmente preoccupato e chi ha una visione più cinica della situazione, forse sottovalutando le conseguenze.

Da subito il governo si è affidato ad Amadeus per sensibilizzare i cittadini sulle buone pratiche quotidiane che aiutano a contenere la trasmissione del virus. Il pubblico infatti ascolta più volentieri il buon senso popolare incarnato dalla faccia pulita e normale del conduttore Rai.