Coronavirus, Totti costretto allo stop: campionato calcio a 8 sospeso

ULTIMO AGGIORNAMENTO 18:49

L’emergenza Coronavirus ha bloccato anche il campionato calcio a 8 in cui Francesco Totti si sta rendendo grande protagonista a suon di goal e giocate spettacolari

Totti, Coronavirus
Totti al Colosseo

Il Coronavirus ha fermato anche Francesco Totti. Nulla di eclatante per fortuna o meglio nulla che riguarda strettamente l’ex storico capitano della Roma. Come tutte le manifestazioni sportive, anche la Lega Serie A calcio a 8 in cui si sta rendendo protagonista con la sua squadra, ovvero la Totti Sporting Club, è stata fermata in via precauzionale.

A differenza della Serie A e degli altri campionati di calcio a 11, il torneo di calciotto sarà fermo fino alla metà del mese. Dal 15 in poi si torna in campo. Una gran bella notizia per chi segue ancora con affetto il “Pupone”, che nonostante abbia lasciato la Lupa ormai da tre anni, occupa sempre un posto di grande rilevanza nel cuore dei sostenitori giallorossi.

LEGGI ANCHE -> ILARY BLASI, FUGA CON TOTTI DOPO LA DELUSIONE: RITROVA IL SORRISO 

LEGGI ANCHE -> FRANCESCO TOTTI CAMBIA VITA: L’ANNUNCIO SU TWITTER 

Totti, sospese anche le attività della sua scuola calcio

Totti
Francesco Totti

La compagine di Totti era attesa giovedì scorso alla Longarina per il match dei quarti di finale di Coppa Italia, ma poco prima dell’arrivo allo stadio è stata comunicata la cancellazione dell’evento. Il marito della showgirl Ilary Blasi inoltre deve fare i conti anche con la chiusura della sua scuola calcio che nei prossimi giorni non potrà svolgere regolarmente le sue attività. Non potrà nemmeno svagarsi in attività ludiche come il padel. Il torneo in programma questo fino settimana è stato annullato per i medesimi e noti motivi legati al coronavirus. 

Dunque, come tanti anche la bandiera romanista ha avuto la sua dose di “danni” derivanti da questa situazione incresciosa. Bisognerà quindi pazientare un po’ per tornare a vederlo l’opera, dopo il clamoroso goal realizzato su calcio di punizione nell’ultimo match disputato contro l’Atletico Eur. Un cucchiaio spettacolare, suo noto marchio di fabbrica. Un gesto di grande astuzia visto che il portiere era leggermente fuori dai pali. Per questo ha scelto la soluzione di fino anziché di potenza. Per i prossimi numeri non rimane che aspettare la ripresa l’attività.