TikTok: l’azienda madre ora punta ad espandersi aprendo altre app

Dopo il boom, non si accontenta la ByteDance, azienda cinese, che possiede i diritti di TikTok. Adesso le idee, sono quelle di sviluppare nuove app

TikTok: l'azienda madre ora punta ad espandersi aprendo altre app
Tik Tok (Fonte foto: key4biz.it)

Come un treno in corsa, ByteDance, la casa cinese, madre di TikTok, che ora vuole sfruttare l’ottimo momento, per investire proprio in app.

Si immagina che non possano essere app che si farebbero concorrenza tra loro, ma le idee sono davvero tante. Ci sarebbe anche qualcos’altro di legato alla musica, ma anche servizi ed applicazioni che riguardano videogiochi e servizi finanziari, sarebbero da tenere in considerazione.

Altre app viste non solo come nuovi investimenti, la ByteDance, starebbe anche pensando alla prossima mossa, per non restare fermi sul mercato con un solo prodotto, che adesso sta vivendo il suo momento di massimo splendore, ma, chissà, potrebbe poi calare da un momento all’altro. Anche perché, TikTok, ha diversi rivali, tra cui gli Stati Uniti, che non vedrebbero di buon occhio, i rapporti stretti con la Cina.

LEGGI ANCHE: WHATSAPP: LE TRE SEGRETE FUNZIONI ANCORA SCONOSCIUTE AGLI UTENTI

LEGGI ANCHE: CORONAVIRUS FAKE NEWS: LA CINA SI AVVALE DI TWITTER PER SCOVARLE

TikTok, l’azienda vuole evolversi aprendo altre app

TikTok: l'azienda madre ora punta ad espandersi aprendo altre app
Fonte foto: (ilmessaggero.it)

TikTok è nata nel 2018, ed a meno di due anni dalla propria nascita, sta raggiungendo numeri davvero di tutto rispetto. Ad oggi, la app è presente in almeno 150 diversi Paesi, ed a fine 2019, vantava già ottocento milioni di utenti, numero cresciuto ancor di più in questi primi mesi del nuovo anno. Da ricordare che almeno trecento milioni di utenti, vivono fuori dalla Cina, paese della stessa ByteDance, la casa di Pechino, che ha chiuso il 2019 con 11,5 miliardi di ricavi. In Italia intanto, non è ancora questa, la app preferita, bensì un’altra che potrebbe sorprendervi.

Ed è quindi giusto che la casa cinese, pensi al futuro. La possibilità economica c’è ed a quanto pare, anche la lungimiranza nel non volersi accomodare e fermare ad un unico prodotto. Un servizio di musica streaming, è già stato lanciato in India, e sarebbe in rampa di lancio anche quella di servizi finanziari. Infine, un paio di aziende del settore videogiochi, sarebbero già state rilevate per dei progetti futuri. Si valuta anche, una versione a pagamento dello stesso TikTok.

 

 

Impostazioni privacy