Milan: Rebic, rendimento alla Ibra fa salire la sua quotazione

ULTIMO AGGIORNAMENTO 15:11

Da gennaio il rendimento dell’attaccante croato Ante Rebic è cresciuta in maniera esponenziale attirando le attenzioni dei grandi club in vista della prossima sessione di calciomercato 

Rebic
Ante Rebic (Fonte Instagram)

Da oggetto misterioso a elemento imprescindibile. La parabola crescente di Ante Rebic nell’ultimo mese è sotto gli occhi di tutti, in particolar modo quelli dei dirigenti e dei tifosi del Milan. In questo primo scorcio di 2020 ha messo a segno 7 reti tra Serie A e Coppa Italia risultando spesso decisivo.

E pensare che fino a dicembre non aveva praticamente mai giocato e sembrava vicinissimo al ritorno all’Eintracht Francoforte, club da cui è stato prelevato la scorsa estate nello scambio di prestiti alla pari con il portoghese André Silva. Mister Pioli adesso si affida a lui ciecamente e la coppia con Ibrahimovic sta consentendo al Diavolo la risalita in classifica.

LEGGI ANCHE -> IBHAMIVOCVIC A 38 ANNI: L’ALLENAMENTO STUPISCE I TIFOSI DEL MILAN. VIDEO

LEGGI ANCHE -> CALCIO FEMMINILE, IN ARABIA SAUDITA PRIMO CAMPIONATO PER LE DONNE 

Milan, quanto vale Rebic attualmente?

Rebic
Ante Rebic esulta dopo un goal (Fonte Instagram)

Adesso però lo scenario è totalmente diverso e se prima di questo straordinario periodo di forma il prezzo dell’ipotetico riscatto dal club tedesco era di circa 25 milioni di euro, ora il suo valore si aggira introno ai 40. Non è da escludere che possa salire ulteriormente qualora l’ex centravanti di Verona e Fiorentina continui la sua escalation positiva. Una notizia che però non è propriamente positiva per i dirigenti del Milan Boban e Maldini, che devono affrettarsi per blindarlo ed evitare che su di lui possano piombare altre top team del vecchio continente.

Al momento i rossoneri non hanno ancora impostato una vera e propria trattativa per cercare di assicurarsi definitivamente il suo cartellino. Probabilmente dovrà agire separatamente da Andrè Silva, il cui rendimento finora non ha pienamente soddisfatto il club teutonico. Il lusitano ha messo a segno appena 4 reti in Bundesliga. Un bottino decisamente povero per convincere qualsiasi società al riscatto. Dunque, il primo colpo in vista del prossimo calciomercato potrebbe essere proprio trattenere la punta croata. In poco tempo è stato capace di conquistare l’ambiente a suon di goal pesanti.