Gelato: valori, benefici e proprietà di uno dei nostri cibi preferiti

ULTIMO AGGIORNAMENTO 21:30

A chi non piace il gelato ?! Ce ne sono di tutti i gusti ed in vari tipi, ma forse non ne conosciamo tutte le proprietà. Non tutti, fanno ingrassare

Gelato: valori, benefici e proprietà di uno dei nostri cibi preferiti
Fonte foto: (nonsprecare.it)

Mentre in tanti lo gustano per rinfrescarsi in estate, altri lo mangiano come dessert, e per altri ancora costituiscono un vero e proprio pasto. Parliamo del gelato, che nasconde molte proprietà nutrizionali e valori da conoscere, ma attenzione alle calorie.

Quelle, le troveremo in quasi tutti i prodotti di questo genere, ma variano, a seconda dal tipo di gelato che andiamo ad acquistare. Ma andiamo per ordine.

LEGGI ANCHE: COLAZIONE E DIETA: QUAL È LA SUA IMPORTANZA E ALCUNI CONSIGLI

LEGGI ANCHE: SPINACI, BENEFICI E PROPRIETÀ: ECCO PERCHÉ AIUTANO A DIMAGRIRE

Gelato: ecco tutte le proprietà, buone e nocive

Gelato: valori, benefici e proprietà di uno dei nostri cibi preferiti
Fonte foto: (risparmiosuper.it)

Il gelato è innanzitutto composto da più ingredienti, ed ognuno ha diverse proprietà che vengono quindi indirettamente, trasmesse in quello che andremo a mangiare. Le materie prime adoperate per il gelato, sono: acqua, latte, zuccheri, proteine, grassi, aromi, neutri ed aria.

Ci sono gelati a base d’acqua, anche se spesso essa deriva direttamente dal latte. Nel primo caso, l’acqua viene scelta in base a vari elementi, quali: durezza, residuo fisso, acidità, odore, sapore e temperatura. Nel latte invece, troveremo inevitabilmente il lattosio, poi i primi grassi e proteine. Poi, lo zucchero, che di per sé contiene zuccheri diversi dal lattosio, come saccarosio, glucosio, sciroppi di glucosio e fruttosio. Dopodiché i grassi, quelli utilizzati per produrre un gelato, generalmente sono animali, come panna o burro, o anche oli vegetali. All’interno, troveremo anche proteine, di origini animale o vegetale, generalmente provenienti da latte o anche albume d’uovo. Inoltre, nel prodotto, troveremo aromi ed i cosiddetti neutri: additivi suddivisi in emulsionanti e addensanti. Infine c’è l’aria, che è da considerare un ingrediente, essa serve a renderlo soffice e non troppo freddo.

Tra le proprietà nutrizionali, da tenere in considerazione, quelle del latte: calcio, fosforo e Vitamine A, B1 e B2; i sali minerali, qualora mangiassimo gelato alla frutta, ed ancora: omega-3, omega-6. Il gelato fa in qualche modo ingrassare, sempre, ma quanto, dipende dal tipo. Il meno calorico di tutti è da considerarsi, generalmente, quello alla frutta, con quello alla fragola che va dalle 110 alle 120 Kcal, e quello al limone invece dalle 120 alle 130. Ben più ‘pesanti’, quelli alla panna o al cioccolato, rispettivamente portatori di 180/190 Kcal e di 180/200 Kcal.