Truffe romantiche: la tecnica del love bombing che rovina le donne

ULTIMO AGGIORNAMENTO 19:40

Sfruttando i sentimenti delle donne, i truffatori mettono in atto delle vere e proprie truffe romantiche, appropriandosi del denaro delle povere malcapitate

Truffe sentimentali
Truffe sentimentali (Fonte Pixabay)

Le vie delle truffe sono tortuose, infinite e soprattutto subdole. In tal senso, una che a quanto pare sta trovando terreno fertile è quella di carattere sentimentale. Nella maggior parte dei casi il canovaccio prevede che un uomo situato in qualche strana parte del mondo (spesso vengono localizzati in Africa) intraprenda una relazione virtuale con una donna e una volta guadagnata la sua fiducia le inizia a chiedere ingenti somme di denaro.

Andando più a fondo, la vittima riceve una strana richiesta di amicizia su Facebook o su un altro social network da parte di un connazionale all’estero e successivamente inizia ad essere tempestata di messaggi di elogi. Tramite la tecnica del love bombing, il truffatore cerca di far sentire la donna al centro delle sue attenzioni, tanto da farle sembrare che tra loro sta nascendo un rapporto vero e sincero. Può sembrare assurdo, ma la distanza non fa altro che accentuare la manipolazione da parte del losco individuo, che una volta entrato in simbiosi, cerca di estorcere denaro millantando dei problemi economici o di salute.

LEGGI ANCHE-> PREVENIRE LE TRUFFE SUGLI ANZIANI: LE MIGLIORI TECNICHE DI AIUTO 

LEGGI ANCHE-> TRUFFE ONLINE, ALLARME SICUREZZA FILE ALLEGATI: C’ENTRA IL CORONAVIRUS 

Truffe romantiche, ecco alcune tecniche per cercare di evitarle

Truffe sentimentali
Truffe online (fonte foto: Pixabay)

Trattandosi in molti casi di donne sole, vedove e un po’ più attempate il copione funziona alla grande. Senza nemmeno dover esercitare troppe pressioni, il malvivente riceve lauti bonifici dalle malcapitate, che hanno come unica colpa quella di essere state troppo sensibili e comprensive. Purtroppo però come avviene spesso per i più comuni casi di violenza, manca il coraggio di denunciare.

La vergogna prende il sopravvento o peggio ancora si continua a credere alle fandonie del finto partner. Per fortuna però esistono delle misure preventive, che possono essere molto efficaci. In prims è bene diffidare di persone che dicono di vivere all’estero e di avere interessi comuni. Ovviamente prima di agire hanno studiato a dovere. Un’altra mossa vincente è controllare l’autenticità del profilo e conservare tutte le prove (chat ed eventuali bonifici) che possono servire ad incastralo.